Seleziona una pagina

TRAVERSATA DEL KUNGSLEDEN CON LE CIASPOLE NEL PARCO NAZIONALE DI ABISKO

Una vera spedizione invernale con le racchette da neve (ciaspole) immersi nella natura incontaminata e nel silenzio del “Kungsleden”: un percorso di circa 100 km attraverso uno dei sentieri più famosi del mondo, che si trova nella Lapponia svedese e che inizia proprio nel maestoso Parco Nazionale di Abisko situato 200 km al di sopra del Circolo Polare Artico. Un’esperienza unica in un piccolo gruppo di massimo 8 partecipanti, circondati da un ambiente davvero unico caratterizzato da ponti sospesi, laghi ghiacciati e paesaggi sconfinati ricoperti da una soffice e candida neve, accompagnati da un’esperta guida capace di svelare molti dei segreti e misteri dell’Artico.

Una vera spedizione invernale con le racchette da neve (ciaspole) immersi nella natura incontaminata e nel silenzio del “Kungsleden”: un percorso di circa 100 km attraverso uno dei sentieri più famosi del mondo, che si trova nella Lapponia svedese e che inizia proprio nel maestoso Parco Nazionale di Abisko situato 200 km al di sopra del Circolo Polare Artico. Un’esperienza unica in un piccolo gruppo di massimo 8 partecipanti, circondati da un ambiente davvero unico caratterizzato da ponti sospesi, laghi ghiacciati e paesaggi sconfinati ricoperti da una soffice e candida neve, accompagnati da un’esperta guida capace di svelare molti dei segreti e misteri dell’Artico.

Scopri di più +

ll “Kungsleden”, conosciuto come “Sentiero del Re” in italiano, è un sentiero naturalistico lungo oltre 450 km che si sviluppa attraverso quattro parchi nazionali svedesi di indescrivibile fascino primordiale; il suo nome fu un omaggio al monarca regnante e il punto di partenza ufficiale è il villaggio di Abisko.

Questa spettacolare spedizione prevede l’utilizzo delle racchette da neve (ciaspole) ma non richiede nessuna esperienza previa, poiché non presenta difficoltà tecniche: si avanzerà seguendo il sentiero circondati da un ambiente davvero unico caratterizzato da ponti sospesi, laghi ghiacciati e paesaggi sconfinati ricoperti da una soffice e candida neve. Durante l’avventura si potrà inoltre osservare la vetta più alta delle Alpi Scandinave, il Kebnekaise con suoi 2.110 metri di altitudine. Di notte si pernotterà nei tradizionali e accoglienti cottage scandinavi presenti lungo il percorso: un luogo ideale per scaldarsi e per godere di piacevoli momenti di relax nelle calde saune tipicamente nordiche.

Considerata uno degli ultimi grandi spazi vergini d’Europa, la zona di Abisko rappresenta inoltre uno dei luoghi migliori per avvistare la spettacolare danza delle Aurore Boreali grazie all’assenza d’inquinamento luminoso e alla presenza del vento che, scacciando via le nuvole, rende il cielo limpido. Un’esperienza originale nella magica Lapponia svedese in un piccolo gruppo di massimo 8 viaggiatori accompagnati da esperte guide e circondati da un ambiente incantevole. Nelle serate più limpide possibilità di ammirare le ultime luci delle Aurore Boreali, che lasciano posto alla primavera lappone.

IN EVIDENZA

  • Realizzare una vera traversata di circa 105 km con le racchette da neve, nella primavera artica svedese circondati da un ambiente naturale davvero caratteristico di boschi e di abetiponti sospesi, meravigliosi laghi gelati e possibilità di avvistare numerose renne.
  • Possibilità di godere di viste mozzafiato della cima più alta della Svezia, il Kebnekaise, con i suoi 2.110 metri di altezza.
  • Pernottamento in tradizionali e accoglienti cottage scandinavi dotati delle tipiche saune svedesi nelle quali sarà possibile godere di momenti di relax.
  • Possibilità di ammirare la danza luminosa delle Aurore Boreali nelle notti più serene.
  • Conoscere la cittadina di Kiruna, in Svezia, considerata il villaggio più settentrionale del paese.
  • Essere protagonisti di una vera e propria spedizione in un piccolo gruppo esclusivo di solo 8 persone, accompagnate da una guida esperta e veterana, per conoscere di persona uno degli ambienti più suggestivi dell’Artico.

1° giorno: Volo Milano – Kiruna (Svezia)

Arrivo all’aeroporto di Kiruna e trasferimento alla struttura prevista per il primo pernottamento.
Cena libera a Kiruna e pernottamento in guesthouse in camera e servizi condivisi.

2° giorno: Da Kiruna ad Abisko in treno, preparazione del materiale per la spedizione

Dopo colazione, tempo a disposizione per passeggiare tra le vie di Kiruna e pranzare liberamente. Nel pomeriggio trasferimento in treno per giungere al punto d’inizio della spedizione nel Parco Nazionale di Abisko: preparazione del materiale utile alla spedizione e tempo a disposizione per familiarizzare con le racchette da neve e le pulkas che verranno utilizzate solo in presenza di sufficiente neve.
Cena e pernottamento in guesthouse in camera e servizi condivisi.

3° giorno: Inizio della spedizione con le racchette da neve attraverso il Parco Nazionale

Partenza dopo colazione e inizio della spedizione: la prima tappa della traversata sarà il primo rifugio del Parco dove è previsto il pernottamento. Si avanzerà circondati dalla natura più selvaggia tra boschi silenziosi e paesaggi innevati. Durante il cammino si passerà nei pressi di un lago ghiacciato costeggiando il fiume per poi raggiungere il rifugio, immerso in un bosco di abeti e betulle innevati.
Cena e pernottamento in rifugio in camera e servizi condivisi.
Percorso: circa 15 km.

4° giorno: Seconda tappa della traversata: rifugio di Alesjaure

Continua la spedizione attraverso le montagne fino a raggiungere il rifugio di Alesjaure; si proseguirà costeggiando immensi laghi ghiacciati, circondati dalla grandezza di questi paesaggi artici. Per concludere nel migliore dei modi la tappa più lunga della spedizione, una volta giunti al rifugio si avrà l’opportunità di riposare e rilassarsi in una tipica sauna svedese.
Cena e pernottamento in rifugio in camera e servizi condivisi.
Percorso: circa 20 km.

5° giorno: Terza tappa della traversata: Tjaktja

Nella terza tappa della traversata si prosegue verso sud percorrendo con le racchette un suggestivo sentiero fino a raggiungere il rifugio successivo previsto nel percorso: si tratta di una tappa breve, durante la quale si avrà il privilegio di sperimentare la pace e la tranquillità di questo luogo incredibile avanzando tra foreste innevate e godendo del gelido fascino dei paesaggi tipicamente lapponi.
Cena e pernottamento in rifugio in camera e servizi condivisi.
Percorso: circa 13 km.

6° giorno: Quarta tappa della traversata: Salka e la valle glaciale di Tjaktjvagge

La tappa in programma per oggi è senza dubbio una delle più belle di tutto il percorso: dopo aver attraversato il passo più alto della traversata (1.140 m.) ci si addentrerà nell’enorme e spettacolare valle glaciale di Tjaktjvagge per continuare l’esplorazione di questa fantastica terra selvaggia.
Arrivo al rifugio nel quale, per concludere al meglio questa meravigliosa giornata, si avrà la possibilità di godere di una rilassante sauna per rigenerarsi. Cena e pernottamento in rifugio in camera e servizi condivisi.
Percorso: circa 12 km.

7° giorno: Quinta tappa della traversata: Singi

In programma per la quinta tappa di questa fantastica avventura, un percorso facile di circa 12 km: si scenderà dalla valle circondati da laghi ghiacciati, boschi boreali, paesaggi innevati. Questa zona è solitamente abitata da numerose renne che con un po’ di fortuna sarà possibile avvistare in silenzio.
Arrivo al rifugio per riposare e recuperare le forze per la seguente giornata con nuove meraviglie da scoprire.
Cena e pernottamento in rifugio in camera e servizi condivisi.
Percorso: circa 12 km.

8° giorno: Sesta tappa della traversata: monte Kebnekaise

Penultima tappa della spedizione: lasciandosi alle spalle la valle, si riparte per realizzare una delle tappe più caratteristiche di tutta la traversata. Durante la giornata si potrà godere di viste davvero suggestive, senza dubbio uno dei luoghi più belli dell’area. Arrivo al rifugio, situato ai piedi del monte Kebnekaise, dove è previsto il pernottamento. Dopo una doccia rigenerante e una sauna, deliziosa cena a base di specialità lapponi.
Pernottamento in rifugio in camera e servizi condivisi.
Percorso: circa 14 km.

9° giorno: Ultima tappa della traversata: Nikkaloutta

Avanzando lungo il percorso della tappa conclusiva della traversata, si godrà delle ultime viste mozzafiato che offre questa terra affascinante, con le sue valli e laghi ghiacciati, taiga selvaggia e magici boschi boreali per raggiungere infine l’ultimo rifugio del percorso, meta finale di questa indimenticabile avventura.
Le impressionanti panoramiche sul massiccio del Kebnekaise regaleranno un bellissimo ricordo dei meravigliosi paesaggi visitati in questa esperienza che offre il “Sentiero del re” nella Lapponia svedese.
Cena e pernottamento in rifugio in camera e servizi condivisi.
Percorso: circa 19 km.

10° giorno: Volo Kiruna (Svezia) – Milano

Trasferimento all’aeroporto di Kiruna e volo di rientro in Italia.

NOTA BENE: Questi tour sono viaggi unici ed esclusivi, studiati e organizzati da professionisti del settore. Il programma è a titolo orientativo e può essere soggetto a variazioni in quanto possono verificarsi molteplici circostanze imprevedibili come maltempo, cattive condizioni del terreno, presenza di neve e ghiaccio, problemi logistici o tecnici e/o altro che possono costringere la guida a variare il programma stabilito all’origine, per questo viene richiesta molta flessibilità, spirito di gruppo e collaborazione da parte del viaggiatore. Il percorso del tour può essere realizzato nel senso descritto o nel senso inverso a seconda delle date: anche se l’ordine delle attività può non coincidere con quello descritto, il programma di viaggio rimane comunque lo stesso.

Gruppo

Minimo 5 – massimo 8 persone.

L'età minima

L’età minima consigliata è di 15 anni compiuti; i minori di 18 anni devono essere accompagnati dai genitori o da un tutore legale.

Tipologia di tour

Si tratta di una spedizione, livello medio.

Condizione fisica

Non si richiedono condizioni fisiche eccezionali per partecipare a questa spedizione, ma si consiglia un minimo di allenamento prima della partenza ed essere in grado di camminare per 7-8 ore al giorno con racchette da neve e lo zaino sulle spalle. Il peso dello zaino per la spedizione può andare tra i 15-20 kg incluso il sacco a pelo e il materiale comune. Le tappe possono superare in alcuni giorni le 8 ore e le condizioni climatiche possono essere dure. Una forma fisica adeguata permette di godere meglio di quest’avventura e aumenta la sicurezza nella spedizione. In caso di evacuazione non giustificata, come può essere volontà espressa del partecipante di abbandonare o sospendere la traversata, le spese non saranno coperte dall’organizzazione, ma saranno a carico del partecipante. Tutte le attività possono essere modificate o annullate qualora le condizioni meteorologiche siano estreme e in funzione dello stato della neve e del ghiaccio.

Le attività

L’utilizzo delle racchette da neve (ciaspole) non richiede esperienza previa, è un’attività di per sé semplice e non implica nessuna difficoltà tecnica; consigliamo comunque di familiarizzare un po’ con le racchette prima della partenza per godere al meglio dell’esperienza. La spedizione non ha difficoltà tecniche, ciascuna tappa ha una lunghezza che va dai 12 ai 20 km in media per un totale di circa 105 km. La guida cercherà di coordinare il ritmo delle attività in base al gruppo e alle condizioni climatiche giornaliere, inoltrerà varierà la posizione dei partecipanti all’interno del gruppo, dipendendo dalla condizione fisica di ognuno: aprire il cammino può risultare leggermente più complicato, soprattutto in presenza di neve fresca. È importante ricordare che il livello di difficoltà delle giornate rimane un fattore completamente soggettivo e che dipende da molte variabili come la condizione fisica, le condizioni metereologiche, lo stato del terreno, ecc. Le tappe della traversata durano in media 5-7 ore al giorno con soste. A conclusione di ogni tappa si raggiungeranno i rifugi (alcuni dotati di sauna) dove è previsto il pernottamento e dove sarà possibile scaldarsi, cucinare, dormire e rilassarsi. Il programma e l’orario di arrivo sono flessibili in quanto dipendono da diversi fattori quali le condizioni meteorologiche, il ritmo del gruppo, l’orario di inizio della marcia, la durata delle soste, ecc.

Il terreno

La traversata si realizza nella Lapponia svedese all’interno del Parco Nazionale di Abisko. Quasi tutti i tragitti si realizzano su sentieri segnati e zone pianeggianti ricoperti di neve. In generale non vi sono grandi dislivelli durante la traversata: in alcuni punti vi saranno brevi salite o discese facilmente percorribili con le racchette da neve. È necessario seguire le indicazioni fornite dalla guida per lo svolgimento dell’itinerario.

Il bagaglio e lo zaino

Si tratta di una traversata autosufficiente per questo tutto il materiale personale, comune e il cibo necessario viene trasportato da tutto il gruppo distribuito negli zaini dei partecipanti e della guida: si consiglia l’utilizzo di uno zaino di circa 50-60 lt. e di seguire la lista di materiale consigliato evitando di portare cose inutili cercando di ridurre al minimo peso e ingombro del materiale personale (massimo 8-12 kg). Il peso totale, inclusivo di sacco a pelo e materiale comune, può raggiungere infatti i 15-20 kg a persona. Si raccomanda anche di prestare attenzione al peso delle macchine fotografiche. È richiesto, inoltre, uno zaino da circa 30 litri da portare sulle spalle, mentre lo zaino più grande verrà trascinato all’interno della pulka.

Il gruppo

Il gruppo va da un minimo di 5 a un massimo di 8 persone. Al tour partecipa un gruppo piccolo di persone, in qualche modo un piccolo gruppo di amici: il numero ridotto di persone rende il clima del viaggio più familiare e rende la convivenza dei membri del gruppo più semplice. Poiché l’organizzazione del viaggio è internazionale, alcune partenze prevedono la partecipazione di gruppi misti in cui sarà possibile conoscere persone di nazionalità diverse dalla propria con cui condividere l’avventura e instaurare rapporti di amicizia basati sulla reciproca comprensione. Tutte le guide di quest’avventura sono abituate ad avere persone di diverse nazionalità all’interno del gruppo che guidano e, dato anche il limitato numero di viaggiatori, generalmente la comunicazione in lingua spagnolo e inglese risulta semplice ed intuitiva. È richiesto spirito di collaborazione e buona volontà nel creare un ambiente amichevole e gradevole.

La guida

La guida di quest’avventura accompagna il gruppo durante le attività e la traversata attraverso le bellezze naturali della Svezia e conoscono bene gli itinerari previsti. In caso di pericolo, di condizioni meteo avverse o per motivazione legate alla logistica, alle condizioni della neve, del ghiaccio e in generale alla sicurezza dei viaggiatori, ha facoltà di modificare il programma se lo ritiene necessario. La guida sovrintende sulla sicurezza del gruppo, i partecipanti devono seguire le indicazioni di comportamento da lui fornite per lo svolgimento dell’itinerario. La guida coordina tutte le attività e le operazioni comuni in cui viene richiesta la piena collaborazione di tutti i partecipanti: spalare la neve, cucinare, cercare legna, aprire i sentieri, lavaggio dei piatti e tutte le altre necessità che possano sorgere.

Le attività comuni

Quest’avventura, come tutte quelle proposte da Terre Polari, richiede spirito di collaborazione, complicità, solidarietà e lavoro di squadra, elementi fondamentali sono anche il buon umore, un clima amichevole e tolleranza verso i compagni di viaggio. La guida coordinerà e parteciperà a tutte le operazioni comuni in cui viene richiesta la piena collaborazione di tutti i partecipanti: spalare la neve, cucinare, cercare legna, aprire i sentieri, lavaggio dei piatti e tutte le altre necessità che possano sorgere. Si tratta di una traversata autosufficiente per questo tutto il materiale e il cibo necessario viene trasportato da tutto il gruppo distribuito negli zaini dei partecipanti e della guida.

I trasferimenti

Il trasferimento dall’aeroporto alla cittadina di Kiruna è previsto in veicolo. Per raggiungere il Parco Nazionale di Abisko, invece, il trasferimento è previsto in treno e il viaggio dura circa un’ora e mezza.

Aurore Boreali

La Lapponia svedese è uno dei luoghi migliori per poter osservare e conoscere la magica danza delle Aurore Boreali, soprattutto nei mesi tra settembre e inizio aprile. Trattandosi tuttavia di un fenomeno naturale, perché il vento solare provochi e renda visibile queste magnifiche luci nordiche occorre che ci siano le adeguate condizioni climatiche e del cielo. È importante ricordare che sarà possibile avvistarle in modo occasionale durante tutto il periodo di durata dei tour e indipendentemente dal luogo in cui ci si trovi al momento della loro apparizione. Anche il mese di aprile potrebbe essere un buon periodo per vedere questo magico fenomeno, seppur con minor possibilità rispetto all’inverno.

Clima e ore di luce

In questo periodo dell’anno generalmente le temperature oscillano tra i -10°C e i -20°C tuttavia il clima è secco e pertanto il freddo si sente meno di quanto ci si possa immaginare. In questo periodo dell’anno ci sono solitamente molte ore di luce: il sole sorge verso le 05:30/06:00 e tramonta verso le 18:00/19:30.

Pernottamento

Le prime due notti sono previste in guesthouse e si pernotterà in camere condivise e servizi comuni. Durante la traversata invece si pernotterà in rifugio o cottage rustici che si trovano lungo il percorso, confortevoli ed equipaggiati con cucina, letti e in alcuni casi con sauna. I cottage e i rifugi non sono dotati di elettricità, l’ambiente sarà quindi illuminato da candele che permetteranno di rilassarsi e riposarsi. Per l’acqua potabile si scioglierà la neve. Il rifugio della stazione montana di Kebnekaise è dotato di doccia e ristorante nelle vicinanze. Le camere sono condivise e miste, possono ospitare da 4 a 32 persone per camerata. Alcuni rifugi sono “liberi” e possono esserci altre persone in quanto non si possono prenotare, anche se solitamente sono vuoti. In casi straordinari, se i rifugi sono occupati, si pernotterà nelle zone comuni pertanto è necessario avere con sé un materassino.

Alimentazione

Tutte le colazioni, i pranzi e le cene sono compresi eccetto quelli indicati nella lista “la quota non comprende”: il pranzo è solitamente un buffet freddo tipo pic-nic mentre la cena è sempre un pasto caldo preparato presso il luogo dove si pernotta dalla guida assieme alla collaborazione del gruppo: alcuni prodotti sono in scatola o disidratati. La dieta durante la spedizione sarà simile a quella utilizzata per le spedizioni polari professionali e prevede una percentuale molto alta di grassi per combattere il freddo, tutto il cibo sarà diviso tra i viaggiatori e trasportato in egual modo. Qualora il viaggiatore abbia delle esigenze alimentari particolari, intolleranze, celiachia, o sia vegetariano, deve segnalarlo al momento della prenotazione compilando un apposito modulo affinché l’organizzazione possa essere informata con largo anticipo delle specificità di ognuno e venire incontro, nel limite del possibile e in base alla disponibilità di certi alimenti, alle esigenze di tutti i viaggiatori.

Prenotazione e termini d'iscrizione

Prenotazione: Acconto del 40% del prezzo totale del tour + polizza annullamento (facoltativa) + spese gestione pratica al momento della prenotazione, saldo e tasse aeroportuali entro 45 giorni prima della partenza. Per prenotazioni in epoca successiva a tale termine il saldo dovrà essere versato al momento della prenotazione in un’unica soluzione

Termine d’iscrizione: Raccomandiamo di realizzare l’iscrizione con un buon anticipo per poter trovare migliori tariffe di volo. L’iscrizione è comunque possibile in qualsiasi momento previa verifica della disponibilità di posti liberi nel tour e nei voli per la Svezia.

Descrizione

Scopri di più +

ll “Kungsleden”, conosciuto come “Sentiero del Re” in italiano, è un sentiero naturalistico lungo oltre 450 km che si sviluppa attraverso quattro parchi nazionali svedesi di indescrivibile fascino primordiale; il suo nome fu un omaggio al monarca regnante e il punto di partenza ufficiale è il villaggio di Abisko.

Questa spettacolare spedizione prevede l’utilizzo delle racchette da neve (ciaspole) ma non richiede nessuna esperienza previa, poiché non presenta difficoltà tecniche: si avanzerà seguendo il sentiero circondati da un ambiente davvero unico caratterizzato da ponti sospesi, laghi ghiacciati e paesaggi sconfinati ricoperti da una soffice e candida neve. Durante l’avventura si potrà inoltre osservare la vetta più alta delle Alpi Scandinave, il Kebnekaise con suoi 2.110 metri di altitudine. Di notte si pernotterà nei tradizionali e accoglienti cottage scandinavi presenti lungo il percorso: un luogo ideale per scaldarsi e per godere di piacevoli momenti di relax nelle calde saune tipicamente nordiche.

Considerata uno degli ultimi grandi spazi vergini d’Europa, la zona di Abisko rappresenta inoltre uno dei luoghi migliori per avvistare la spettacolare danza delle Aurore Boreali grazie all’assenza d’inquinamento luminoso e alla presenza del vento che, scacciando via le nuvole, rende il cielo limpido. Un’esperienza originale nella magica Lapponia svedese in un piccolo gruppo di massimo 8 viaggiatori accompagnati da esperte guide e circondati da un ambiente incantevole. Nelle serate più limpide possibilità di ammirare le ultime luci delle Aurore Boreali, che lasciano posto alla primavera lappone.

IN EVIDENZA

  • Realizzare una vera traversata di circa 105 km con le racchette da neve, nella primavera artica svedese circondati da un ambiente naturale davvero caratteristico di boschi e di abetiponti sospesi, meravigliosi laghi gelati e possibilità di avvistare numerose renne.
  • Possibilità di godere di viste mozzafiato della cima più alta della Svezia, il Kebnekaise, con i suoi 2.110 metri di altezza.
  • Pernottamento in tradizionali e accoglienti cottage scandinavi dotati delle tipiche saune svedesi nelle quali sarà possibile godere di momenti di relax.
  • Possibilità di ammirare la danza luminosa delle Aurore Boreali nelle notti più serene.
  • Conoscere la cittadina di Kiruna, in Svezia, considerata il villaggio più settentrionale del paese.
  • Essere protagonisti di una vera e propria spedizione in un piccolo gruppo esclusivo di solo 8 persone, accompagnate da una guida esperta e veterana, per conoscere di persona uno degli ambienti più suggestivi dell’Artico.

Programma

1° giorno: Volo Milano – Kiruna (Svezia)

Arrivo all’aeroporto di Kiruna e trasferimento alla struttura prevista per il primo pernottamento.
Cena libera a Kiruna e pernottamento in guesthouse in camera e servizi condivisi.

2° giorno: Da Kiruna ad Abisko in treno, preparazione del materiale per la spedizione

Dopo colazione, tempo a disposizione per passeggiare tra le vie di Kiruna e pranzare liberamente. Nel pomeriggio trasferimento in treno per giungere al punto d’inizio della spedizione nel Parco Nazionale di Abisko: preparazione del materiale utile alla spedizione e tempo a disposizione per familiarizzare con le racchette da neve e le pulkas che verranno utilizzate solo in presenza di sufficiente neve.
Cena e pernottamento in guesthouse in camera e servizi condivisi.

3° giorno: Inizio della spedizione con le racchette da neve attraverso il Parco Nazionale

Partenza dopo colazione e inizio della spedizione: la prima tappa della traversata sarà il primo rifugio del Parco dove è previsto il pernottamento. Si avanzerà circondati dalla natura più selvaggia tra boschi silenziosi e paesaggi innevati. Durante il cammino si passerà nei pressi di un lago ghiacciato costeggiando il fiume per poi raggiungere il rifugio, immerso in un bosco di abeti e betulle innevati.
Cena e pernottamento in rifugio in camera e servizi condivisi.
Percorso: circa 15 km.

4° giorno: Seconda tappa della traversata: rifugio di Alesjaure

Continua la spedizione attraverso le montagne fino a raggiungere il rifugio di Alesjaure; si proseguirà costeggiando immensi laghi ghiacciati, circondati dalla grandezza di questi paesaggi artici. Per concludere nel migliore dei modi la tappa più lunga della spedizione, una volta giunti al rifugio si avrà l’opportunità di riposare e rilassarsi in una tipica sauna svedese.
Cena e pernottamento in rifugio in camera e servizi condivisi.
Percorso: circa 20 km.

5° giorno: Terza tappa della traversata: Tjaktja

Nella terza tappa della traversata si prosegue verso sud percorrendo con le racchette un suggestivo sentiero fino a raggiungere il rifugio successivo previsto nel percorso: si tratta di una tappa breve, durante la quale si avrà il privilegio di sperimentare la pace e la tranquillità di questo luogo incredibile avanzando tra foreste innevate e godendo del gelido fascino dei paesaggi tipicamente lapponi.
Cena e pernottamento in rifugio in camera e servizi condivisi.
Percorso: circa 13 km.

6° giorno: Quarta tappa della traversata: Salka e la valle glaciale di Tjaktjvagge

La tappa in programma per oggi è senza dubbio una delle più belle di tutto il percorso: dopo aver attraversato il passo più alto della traversata (1.140 m.) ci si addentrerà nell’enorme e spettacolare valle glaciale di Tjaktjvagge per continuare l’esplorazione di questa fantastica terra selvaggia.
Arrivo al rifugio nel quale, per concludere al meglio questa meravigliosa giornata, si avrà la possibilità di godere di una rilassante sauna per rigenerarsi. Cena e pernottamento in rifugio in camera e servizi condivisi.
Percorso: circa 12 km.

7° giorno: Quinta tappa della traversata: Singi

In programma per la quinta tappa di questa fantastica avventura, un percorso facile di circa 12 km: si scenderà dalla valle circondati da laghi ghiacciati, boschi boreali, paesaggi innevati. Questa zona è solitamente abitata da numerose renne che con un po’ di fortuna sarà possibile avvistare in silenzio.
Arrivo al rifugio per riposare e recuperare le forze per la seguente giornata con nuove meraviglie da scoprire.
Cena e pernottamento in rifugio in camera e servizi condivisi.
Percorso: circa 12 km.

8° giorno: Sesta tappa della traversata: monte Kebnekaise

Penultima tappa della spedizione: lasciandosi alle spalle la valle, si riparte per realizzare una delle tappe più caratteristiche di tutta la traversata. Durante la giornata si potrà godere di viste davvero suggestive, senza dubbio uno dei luoghi più belli dell’area. Arrivo al rifugio, situato ai piedi del monte Kebnekaise, dove è previsto il pernottamento. Dopo una doccia rigenerante e una sauna, deliziosa cena a base di specialità lapponi.
Pernottamento in rifugio in camera e servizi condivisi.
Percorso: circa 14 km.

9° giorno: Ultima tappa della traversata: Nikkaloutta

Avanzando lungo il percorso della tappa conclusiva della traversata, si godrà delle ultime viste mozzafiato che offre questa terra affascinante, con le sue valli e laghi ghiacciati, taiga selvaggia e magici boschi boreali per raggiungere infine l’ultimo rifugio del percorso, meta finale di questa indimenticabile avventura.
Le impressionanti panoramiche sul massiccio del Kebnekaise regaleranno un bellissimo ricordo dei meravigliosi paesaggi visitati in questa esperienza che offre il “Sentiero del re” nella Lapponia svedese.
Cena e pernottamento in rifugio in camera e servizi condivisi.
Percorso: circa 19 km.

10° giorno: Volo Kiruna (Svezia) – Milano

Trasferimento all’aeroporto di Kiruna e volo di rientro in Italia.

NOTA BENE: Questi tour sono viaggi unici ed esclusivi, studiati e organizzati da professionisti del settore. Il programma è a titolo orientativo e può essere soggetto a variazioni in quanto possono verificarsi molteplici circostanze imprevedibili come maltempo, cattive condizioni del terreno, presenza di neve e ghiaccio, problemi logistici o tecnici e/o altro che possono costringere la guida a variare il programma stabilito all’origine, per questo viene richiesta molta flessibilità, spirito di gruppo e collaborazione da parte del viaggiatore. Il percorso del tour può essere realizzato nel senso descritto o nel senso inverso a seconda delle date: anche se l’ordine delle attività può non coincidere con quello descritto, il programma di viaggio rimane comunque lo stesso.

Più informazioni

Gruppo

Minimo 5 – massimo 8 persone.

L'età minima

L’età minima consigliata è di 15 anni compiuti; i minori di 18 anni devono essere accompagnati dai genitori o da un tutore legale.

Tipologia di tour

Si tratta di una spedizione, livello medio.

Condizione fisica

Non si richiedono condizioni fisiche eccezionali per partecipare a questa spedizione, ma si consiglia un minimo di allenamento prima della partenza ed essere in grado di camminare per 7-8 ore al giorno con racchette da neve e lo zaino sulle spalle. Il peso dello zaino per la spedizione può andare tra i 15-20 kg incluso il sacco a pelo e il materiale comune. Le tappe possono superare in alcuni giorni le 8 ore e le condizioni climatiche possono essere dure. Una forma fisica adeguata permette di godere meglio di quest’avventura e aumenta la sicurezza nella spedizione. In caso di evacuazione non giustificata, come può essere volontà espressa del partecipante di abbandonare o sospendere la traversata, le spese non saranno coperte dall’organizzazione, ma saranno a carico del partecipante. Tutte le attività possono essere modificate o annullate qualora le condizioni meteorologiche siano estreme e in funzione dello stato della neve e del ghiaccio.

Le attività

L’utilizzo delle racchette da neve (ciaspole) non richiede esperienza previa, è un’attività di per sé semplice e non implica nessuna difficoltà tecnica; consigliamo comunque di familiarizzare un po’ con le racchette prima della partenza per godere al meglio dell’esperienza. La spedizione non ha difficoltà tecniche, ciascuna tappa ha una lunghezza che va dai 12 ai 20 km in media per un totale di circa 105 km. La guida cercherà di coordinare il ritmo delle attività in base al gruppo e alle condizioni climatiche giornaliere, inoltrerà varierà la posizione dei partecipanti all’interno del gruppo, dipendendo dalla condizione fisica di ognuno: aprire il cammino può risultare leggermente più complicato, soprattutto in presenza di neve fresca. È importante ricordare che il livello di difficoltà delle giornate rimane un fattore completamente soggettivo e che dipende da molte variabili come la condizione fisica, le condizioni metereologiche, lo stato del terreno, ecc. Le tappe della traversata durano in media 5-7 ore al giorno con soste. A conclusione di ogni tappa si raggiungeranno i rifugi (alcuni dotati di sauna) dove è previsto il pernottamento e dove sarà possibile scaldarsi, cucinare, dormire e rilassarsi. Il programma e l’orario di arrivo sono flessibili in quanto dipendono da diversi fattori quali le condizioni meteorologiche, il ritmo del gruppo, l’orario di inizio della marcia, la durata delle soste, ecc.

Il terreno

La traversata si realizza nella Lapponia svedese all’interno del Parco Nazionale di Abisko. Quasi tutti i tragitti si realizzano su sentieri segnati e zone pianeggianti ricoperti di neve. In generale non vi sono grandi dislivelli durante la traversata: in alcuni punti vi saranno brevi salite o discese facilmente percorribili con le racchette da neve. È necessario seguire le indicazioni fornite dalla guida per lo svolgimento dell’itinerario.

Il bagaglio e lo zaino

Si tratta di una traversata autosufficiente per questo tutto il materiale personale, comune e il cibo necessario viene trasportato da tutto il gruppo distribuito negli zaini dei partecipanti e della guida: si consiglia l’utilizzo di uno zaino di circa 50-60 lt. e di seguire la lista di materiale consigliato evitando di portare cose inutili cercando di ridurre al minimo peso e ingombro del materiale personale (massimo 8-12 kg). Il peso totale, inclusivo di sacco a pelo e materiale comune, può raggiungere infatti i 15-20 kg a persona. Si raccomanda anche di prestare attenzione al peso delle macchine fotografiche. È richiesto, inoltre, uno zaino da circa 30 litri da portare sulle spalle, mentre lo zaino più grande verrà trascinato all’interno della pulka.

Il gruppo

Il gruppo va da un minimo di 5 a un massimo di 8 persone. Al tour partecipa un gruppo piccolo di persone, in qualche modo un piccolo gruppo di amici: il numero ridotto di persone rende il clima del viaggio più familiare e rende la convivenza dei membri del gruppo più semplice. Poiché l’organizzazione del viaggio è internazionale, alcune partenze prevedono la partecipazione di gruppi misti in cui sarà possibile conoscere persone di nazionalità diverse dalla propria con cui condividere l’avventura e instaurare rapporti di amicizia basati sulla reciproca comprensione. Tutte le guide di quest’avventura sono abituate ad avere persone di diverse nazionalità all’interno del gruppo che guidano e, dato anche il limitato numero di viaggiatori, generalmente la comunicazione in lingua spagnolo e inglese risulta semplice ed intuitiva. È richiesto spirito di collaborazione e buona volontà nel creare un ambiente amichevole e gradevole.

La guida

La guida di quest’avventura accompagna il gruppo durante le attività e la traversata attraverso le bellezze naturali della Svezia e conoscono bene gli itinerari previsti. In caso di pericolo, di condizioni meteo avverse o per motivazione legate alla logistica, alle condizioni della neve, del ghiaccio e in generale alla sicurezza dei viaggiatori, ha facoltà di modificare il programma se lo ritiene necessario. La guida sovrintende sulla sicurezza del gruppo, i partecipanti devono seguire le indicazioni di comportamento da lui fornite per lo svolgimento dell’itinerario. La guida coordina tutte le attività e le operazioni comuni in cui viene richiesta la piena collaborazione di tutti i partecipanti: spalare la neve, cucinare, cercare legna, aprire i sentieri, lavaggio dei piatti e tutte le altre necessità che possano sorgere.

Le attività comuni

Quest’avventura, come tutte quelle proposte da Terre Polari, richiede spirito di collaborazione, complicità, solidarietà e lavoro di squadra, elementi fondamentali sono anche il buon umore, un clima amichevole e tolleranza verso i compagni di viaggio. La guida coordinerà e parteciperà a tutte le operazioni comuni in cui viene richiesta la piena collaborazione di tutti i partecipanti: spalare la neve, cucinare, cercare legna, aprire i sentieri, lavaggio dei piatti e tutte le altre necessità che possano sorgere. Si tratta di una traversata autosufficiente per questo tutto il materiale e il cibo necessario viene trasportato da tutto il gruppo distribuito negli zaini dei partecipanti e della guida.

I trasferimenti

Il trasferimento dall’aeroporto alla cittadina di Kiruna è previsto in veicolo. Per raggiungere il Parco Nazionale di Abisko, invece, il trasferimento è previsto in treno e il viaggio dura circa un’ora e mezza.

Aurore Boreali

La Lapponia svedese è uno dei luoghi migliori per poter osservare e conoscere la magica danza delle Aurore Boreali, soprattutto nei mesi tra settembre e inizio aprile. Trattandosi tuttavia di un fenomeno naturale, perché il vento solare provochi e renda visibile queste magnifiche luci nordiche occorre che ci siano le adeguate condizioni climatiche e del cielo. È importante ricordare che sarà possibile avvistarle in modo occasionale durante tutto il periodo di durata dei tour e indipendentemente dal luogo in cui ci si trovi al momento della loro apparizione. Anche il mese di aprile potrebbe essere un buon periodo per vedere questo magico fenomeno, seppur con minor possibilità rispetto all’inverno.

Clima e ore di luce

In questo periodo dell’anno generalmente le temperature oscillano tra i -10°C e i -20°C tuttavia il clima è secco e pertanto il freddo si sente meno di quanto ci si possa immaginare. In questo periodo dell’anno ci sono solitamente molte ore di luce: il sole sorge verso le 05:30/06:00 e tramonta verso le 18:00/19:30.

Pernottamento

Le prime due notti sono previste in guesthouse e si pernotterà in camere condivise e servizi comuni. Durante la traversata invece si pernotterà in rifugio o cottage rustici che si trovano lungo il percorso, confortevoli ed equipaggiati con cucina, letti e in alcuni casi con sauna. I cottage e i rifugi non sono dotati di elettricità, l’ambiente sarà quindi illuminato da candele che permetteranno di rilassarsi e riposarsi. Per l’acqua potabile si scioglierà la neve. Il rifugio della stazione montana di Kebnekaise è dotato di doccia e ristorante nelle vicinanze. Le camere sono condivise e miste, possono ospitare da 4 a 32 persone per camerata. Alcuni rifugi sono “liberi” e possono esserci altre persone in quanto non si possono prenotare, anche se solitamente sono vuoti. In casi straordinari, se i rifugi sono occupati, si pernotterà nelle zone comuni pertanto è necessario avere con sé un materassino.

Alimentazione

Tutte le colazioni, i pranzi e le cene sono compresi eccetto quelli indicati nella lista “la quota non comprende”: il pranzo è solitamente un buffet freddo tipo pic-nic mentre la cena è sempre un pasto caldo preparato presso il luogo dove si pernotta dalla guida assieme alla collaborazione del gruppo: alcuni prodotti sono in scatola o disidratati. La dieta durante la spedizione sarà simile a quella utilizzata per le spedizioni polari professionali e prevede una percentuale molto alta di grassi per combattere il freddo, tutto il cibo sarà diviso tra i viaggiatori e trasportato in egual modo. Qualora il viaggiatore abbia delle esigenze alimentari particolari, intolleranze, celiachia, o sia vegetariano, deve segnalarlo al momento della prenotazione compilando un apposito modulo affinché l’organizzazione possa essere informata con largo anticipo delle specificità di ognuno e venire incontro, nel limite del possibile e in base alla disponibilità di certi alimenti, alle esigenze di tutti i viaggiatori.

Prenotazione e termini d'iscrizione

Prenotazione: Acconto del 40% del prezzo totale del tour + polizza annullamento (facoltativa) + spese gestione pratica al momento della prenotazione, saldo e tasse aeroportuali entro 45 giorni prima della partenza. Per prenotazioni in epoca successiva a tale termine il saldo dovrà essere versato al momento della prenotazione in un’unica soluzione

Termine d’iscrizione: Raccomandiamo di realizzare l’iscrizione con un buon anticipo per poter trovare migliori tariffe di volo. L’iscrizione è comunque possibile in qualsiasi momento previa verifica della disponibilità di posti liberi nel tour e nei voli per la Svezia.

SPEDIZIONI

Per gli amanti delle traversate invernali e delle attività a contatto con la natura, un’avventura in un gruppo ridotto accompagnati da una guida. Il prezzo include praticamente tutto, in modo tale che le spese in Svezia siano minime.

IL VIAGGIO IN IMMAGINI

ESPLORA ALTRI VIAGGI
SPEDIZIONE
Pasqua 2021

TRAVERSATA NEL PARCO NAZIONALE SAREK

Prezzo da: 2.775€
12 giorni. Livello Medio-Alto. Traversata con gli sci nel cuore di uno dei Parchi più suggestivi della Lapponia circondati da un paesaggio alpino inesplorato.
SPEDIZIONE
Marzo ad Aprile

TRAVERSATA IN FINLANDIA CON SCI E PULKAS LUNGO LA FRONTIERA RUSSA

Prezzo da: 2.040€
8 giorni. Livello Medio. Traversata con gli sci accompagnati da una guida in un gruppo internazionale nei pressi della frontiera russa nella Lapponia finlandese.

SPEDIZIONE

10 giorni

Da

2.195€

Destinazione

Svezia
Sconto 2% se hai già viaggiato con noi!

Esperienze e attività

Traversata cone le racchette da neve e le pulkas, Aurore Boreali, alci, sauna.
LIVELLO MEDIO (+info)

Date

Partenze primavera 2021:
Aprile (date da confermare)

Tutte le informazioni aggiornate saranno disponibili a breve (programma, date e prezzi 2021)
Richiedici la scheda del tour e ti invieremo via mail tutte le informazioni appena disponibili

Quota individuale

Da 2.195 €

 

  • Volo con scalo Milano Malpensa o Linate/Kiruna A/R
  • Tutti i trasferimenti previsti nel programma di viaggio (trasferimenti da/per aeroporto in bus, treno o veicolo a seconda dell’orario dei voli, trasferimento al punto di partenza della spedizione e trasferimento dal punto finale della spedizione a Kiruna)
  • Tutti i pernottamenti previsti in programma in guesthouse e in rifugio in camere condivise con servizi comuni
  • Tutti i pasti: colazione al mattino, pranzo al sacco tipo pic-nic e cene con pasti caldi (sono esclusi dal programma: colazione, pranzo e cena dei giorni di arrivo e partenza e il pranzo del 2° giorno)
  • Noleggio delle racchette da neve (ciaspole) per la spedizione
  • Assicurazione medico-bagaglio (obbligatoria)
  • Guida specializzata (di lingua spagnolo/inglese), che condurrà un gruppo formato da partecipanti di differenti nazionalità oltre ai viaggiatori di Terre Polari
  • Spese emissione biglietto aereo e gestione pratica (30€ per persona)
  • Tutti i trasferimenti e le attività non specificati nel programma o qualificate come opzionali
  • Pasti/colazioni e pernottamenti durante i trasferimenti negli aeroporti o quelli non contemplati nel programma (sono esclusi dal programma: colazione, pranzo e cena dei giorni di arrivo e partenza, pranzo del 2° giorno)
  • Pernottamenti, pasti extra, cancellazione dei voli, emissione nuovi voli dovuti a ritardi, cattive  condizioni meteorologiche, scioperi aeroportuali, o qualsiasi altra causa che non dipenda dall’agenzia
  • Abbigliamento personale da montagna
  • Tasse aeroportuali (circa 300/350€ – da confermare al momento dell’emissione del volo)
  • Polizza annullamento (facoltativa)
  • Tutto quanto non specificato alla voce “la quota comprende”
Comprende
  • Volo con scalo Milano Malpensa o Linate/Kiruna A/R
  • Tutti i trasferimenti previsti nel programma di viaggio (trasferimenti da/per aeroporto in bus, treno o veicolo a seconda dell’orario dei voli, trasferimento al punto di partenza della spedizione e trasferimento dal punto finale della spedizione a Kiruna)
  • Tutti i pernottamenti previsti in programma in guesthouse e in rifugio in camere condivise con servizi comuni
  • Tutti i pasti: colazione al mattino, pranzo al sacco tipo pic-nic e cene con pasti caldi (sono esclusi dal programma: colazione, pranzo e cena dei giorni di arrivo e partenza e il pranzo del 2° giorno)
  • Noleggio delle racchette da neve (ciaspole) per la spedizione
  • Assicurazione medico-bagaglio (obbligatoria)
  • Guida specializzata (di lingua spagnolo/inglese), che condurrà un gruppo formato da partecipanti di differenti nazionalità oltre ai viaggiatori di Terre Polari
Non comprende
  • Spese emissione biglietto aereo e gestione pratica (30€ per persona)
  • Tutti i trasferimenti e le attività non specificati nel programma o qualificate come opzionali
  • Pasti/colazioni e pernottamenti durante i trasferimenti negli aeroporti o quelli non contemplati nel programma (sono esclusi dal programma: colazione, pranzo e cena dei giorni di arrivo e partenza, pranzo del 2° giorno)
  • Pernottamenti, pasti extra, cancellazione dei voli, emissione nuovi voli dovuti a ritardi, cattive  condizioni meteorologiche, scioperi aeroportuali, o qualsiasi altra causa che non dipenda dall’agenzia
  • Abbigliamento personale da montagna
  • Tasse aeroportuali (circa 300/350€ – da confermare al momento dell’emissione del volo)
  • Polizza annullamento (facoltativa)
  • Tutto quanto non specificato alla voce “la quota comprende”

SIETE IN TANTI?

Questo viaggio può anche essere organizzato in esclusiva per il tuo gruppo di amici, famigliari, un’associazione o simili. Se sei interessato a questa opzione contattaci per avere maggiori informazioni.

CONDIVIDI QUEST’AVVENTURA
SPEDIZIONI

Per gli amanti delle traversate invernali e delle attività a contatto con la natura, un’avventura in un gruppo ridotto accompagnati da una guida. Il prezzo include praticamente tutto, in modo tale che le spese in Svezia siano minime.

EL VIAJE EN IMÁGENES

ESPLORA ALTRI VIAGGI
SPEDIZIONE
Pasqua 2021

TRAVERSATA NEL PARCO NAZIONALE SAREK

Prezzo da: 2.775€
12 giorni. Livello Medio-Alto. Traversata con gli sci nel cuore di uno dei Parchi più suggestivi della Lapponia circondati da un paesaggio alpino inesplorato.
SPEDIZIONE
Marzo ad Aprile

TRAVERSATA IN FINLANDIA CON SCI E PULKAS LUNGO LA FRONTIERA RUSSA

Prezzo da: 2.040€
8 giorni. Livello Medio. Traversata con gli sci accompagnati da una guida in un gruppo internazionale nei pressi della frontiera russa nella Lapponia finlandese.

SIETE IN TANTI?

Questo viaggio può anche essere organizzato in esclusiva per il tuo gruppo di amici, famigliari, un’associazione o simili. Se sei interessato a questa opzione contattaci per avere maggiori informazioni.

CONDIVIDI QUEST’AVVENTURA

Richiesta informazioni e scheda tecnica

    Richiesta informazioni e scheda tecnica...

    INFORMAZIONI SUI LIVELLI

    I Viaggi AvventuraAvventura-comfort sono viaggi attivi, accessibili a tutti coloro che vogliono conoscere queste destinazioni attraverso escursioni e trekking a contatto con la natura incontaminata di questi luoghi.

    Semplice: viaggi con escursioni e trekking non impegnativi, senza zaino e di durata approssimativa tra le 3 e le 5 ore con soste lungo il cammino.

    Medio: viaggi con trekking di durata variabile tra le 5 e le 7 ore con soste lungo il cammino. Alcuni viaggi avventura di livello medio prevedono trekking di livello semplice ma hanno una durata di 8 giorni o più.

    Le Spedizioni sono traversate che permettono di scoprire gli angoli più belli e a volte meno conosciuti, in completa autonomia a piedi, con gli sci, con le racchette da neve, i cani da slitta o i kayak.

    Semplice: viaggi attivi senza difficoltà tecnica e con camminate di durata pari o inferiore alle 5 ore.

    Medio: viaggi attivi con trekking dalle 4 alle 7 ore giornaliere, si consiglia di godere di una buona forma fisica, di non avere problemi a trasportare il proprio zaino sulle spalle e si raccomanda allenamento e potenziamento della resistenza per godere al meglio dell’avventura.

    Alto: le tappe superano, in alcuni casi, le 8 ore di traversata. In alcuni casi si richiede di avere una buona esperienza alpinistica e godere di una buona forma fisica.

    Richiesta informazioni e scheda tecnica

      Richiesta informazioni e scheda tecnica...

      Richiesta informazioni e scheda tecnica

        Richiesta informazioni e scheda tecnica...

        Vuoi entrare anche tu a far parte dello staff di Terre Polari?

        Se anche tu sei amante della natura e delle attività outdoor e parli almeno due lingue straniere (inglese, spagnolo, francese) inviarci il tuo curriculum dettagliato completo di foto e una presentazione autorizzando il trattamento dei dati ai sensi dell´informativa sulla Privacy a curriculum@terrepolari.com