Seleziona una pagina

ALASKA CANOA E TREKKING VERSO LA NATURA INFINITA

 

Uno dei viaggi più completi in Alaska con le migliori escursioni e trekking attraverso i Parchi Nazionali di Denali e Sant’Elias e gli spettacolari fiordi della penisola di Kenai. Un tour autentico e indimenticabile alla scoperta dell’Alaska più selvaggia, a piedi e con la canoa, tra ghiacciai, tundra, taiga, montagne di più di 5.000 metri di altezza e fauna marina. Circondati dall’infinita bellezza della “terra dell’ultima frontiera”, vivremo un’esperienza attiva, originale e unica, in compagnia di un piccolo gruppo di massimo 10 partecipanti e di una guida esperta.

Uno dei viaggi più completi in Alaska con le migliori escursioni e trekking attraverso i Parchi Nazionali di Denali e Sant’Elias e gli spettacolari fiordi della penisola di Kenai. Un tour autentico e indimenticabile alla scoperta dell’Alaska più selvaggia, a piedi e con la canoa, tra ghiacciai, tundra, taiga, montagne di più di 5.000 metri di altezza e fauna marina. Circondati dall’infinita bellezza della “terra dell’ultima frontiera”, vivremo un’esperienza attiva, originale e unica, in compagnia di un piccolo gruppo di massimo 10 partecipanti e di una guida esperta.

Scopri di più +

Spettacolari trekking nel parco nazionale di Denali, di fronte all’imponente Monte Denali che con i suoi 6.194 metri è la cima più alta del nord America, e nel parco nazionale di Wrangell-Sant’Elias. Entrambi i parchi sono situati nei pressi della frontiera con il Canada, dove si trovano alte cime, come il Monte Sant’Elias e il Monte Logan, di più di 5.000 metri. Un territorio selvaggio e spettacolare, poco visitato e abitato da una straordinaria varietà di fauna (alci, capre di montagna, orsi, lupi e caribù).

Navigheremo nelle acque del Parco Nazionale dei Fiordi di Kenai per ammirare le sue maestose e imponenti lingue di  ghiaccio che dalle alte montagne si gettano nel mare, circondati da boschi che lambiscono le rive. I fiordi ospitano un’eccezionale fauna marina, che conta tra i suoi esemplari: nutrie, foche, leoni marini e anche balene.Le escursioni si sviluppano su differenti percorsi: nella tundra, tra le montagne, sui ghiacciai, tutto in totale isolamento. Nel tragitto con le canoe verremo accompagnati da un cacciatore alaskano che ci introdurrà nella leggenda dell’ultima frontiera narrata da Jack London, la stessa che ancora oggi viene inseguita da ormai pochissime persone.A differenza dei tour più convenzionali in Alaska, a questo viaggio parteciperà un piccolo gruppo di massimo 10 persone che desiderano vivere un’avventura indimenticabile in un clima amichevole e familiare.

IN EVIDENZA

  • Un tour autentico e indimenticabile alla scoperta dell’Alaska più selvaggia, a piedi e con la canoa, tra ghiacciai, tundra, taiga, montagne di più di 6.000 metri di altezza e fauna marina.
  • Un’esperienza unica e originale nell’infinita bellezza della “terra dell’ultima frontiera”: un tour attivo per essere protagonisti di un viaggio con un’alta dose di avventura, a stretto contatto con la natura, realizzando vari trekking, escursioni e attività.
  • Possibilità di realizzare i migliori trekking tra i ghiacciai, la tundra, la taiga circondati da imponenti montagne.
  • Partecipare ad un’autentica traversata in canoa sui principali fiumi dell’Alaska e realizzare panoramici trasferimenti con i traghetti.
  • Conoscere le città e i villaggi di pescatori più emblematici.
  • Visitare ed esplorare i tre principali parchi nazionali dell’Alaska: il Denali, il Sant’Elias (il più grande di tutta l’America) e il Kenai Fjords sia via terra che via mare.
  • Opportunità di ammirare una ricca varietà di fauna artica: lupi, orsi, foche, caribù, leoni marini ecc.
  • Condividere un’indimenticabile avventura  in un piccolo gruppo di massimo 10 partecipanti accompagnati da un’esperta guida.

1° giorno: Volo Milano/Anchorage

Volo da Milano, arrivo all’aeroporto di Anchorage e trasferimento alla struttura.
Cena libera e pernottamento.

2° giorno: Da Anchorage al Parco Nazionale di Denali

Organizzeremo con la guida tutto il materiale che ci servirà per la nostra avventura. Durante il trasferimento per giungere al Parco Nazionale di Denali, faremo una breve fermata per ammirare la chiesa di San Nicholas, il cimitero ortodosso di Eklutna e per fare qualche breve passeggiata. Cena e pernottamento.

3° giorno: Visita libera del P.N. di Denali

Giornata dedicata alla visita libera del fantastico Parco Nazionale di Denali: all’interno del Parco vigono numerose e severe norme, nate negli anni per poter conservare questo spettacolo naturale. Una di queste norme permette solamente alle guide autorizzate del Parco di entrare al suo interno, pertanto la nostra guida ci accompagnerà alla stazione degli autobus e ci affiderà a un esperto autista locale. Il percorso, che durerà circa 8 ore, ci permetterà di visitare l’Eielson Visitor Center e conoscere da vicino la speciale fauna del luogo come orsi, lupi, caribù e molti altri. Alla fine del percorso ritrovo con la guida.
Cena e pernottamento.

4° giorno: Trasferimento al McLaren River Lodge

Oggi faremo tappa al centro visitatori del Denali National Park per visitare l’interessante mostra sulla fauna, la flora e la storia di questo meraviglioso Parco. In seguito, percorreremo la Denali Highway fino a giungere al McLaren River Lodge situato nel bel mezzo della tundra. Durante tutto il tragitto potremo ammirare le imponenti montagne della cordigliera dell’Alaska con le cime innevate coperte da nevi perenni e ghiacciai che scendono verso sud, attraverseremo poi grandi fiumi come il Susitna. Realizzeremo un bellissimo trekking attraverso la tundra, per poter godere del meraviglioso e vasto paesaggio circostante. Attraverseremo l’area di Tangle Lakes dove si trovano molti interessanti resti archeologici a testimonianza delle popolazioni nomadi che abitavano questa terra più di 10.000 anni fa.
Cena libera e pernottamento in lodge.

5° giorno: Trekking nei pressi del McLaren River

La tundra selvaggia del fiume Mclaren è il luogo ideale per realizzare un trekking completamente immersi nella natura e isolati rispetto alle cittadine del luogo. Si tratta di una zona densamente popolata da fauna locale, pertanto la nostra guida ci darà tutte le indicazione per procedere in tutta sicurezza.
Cena libera e pernottamento.

6° giorno: Trasferimento alla cittadina di Slana

Proseguiremo lungo la Denali Highway per giungere alla cittadina di Paxon, attraversata dal fiume Gulkana famoso per la gran quantità di salmoni che risalgono le sue acque. Potremo ammirare anche le numerose “fish wheels”, antichi sistemi utilizzati per la pesca. La piccola cittadina di Slana situata a nord del Parco Wrangell-Sant’Elias e vicino alla frontiera con il Canada, ci ospiterà per la cena e il pernottamento in caratteristici cottage di legno costruiti da un cacciatore che colonizzò la zona più di 35 anni fa e che ancora oggi continua a vivere di caccia e della vendita delle pelli.

7° giorno: Navigazione in canoa

Giornata dedicata alla navigazione in canoa in una zona selvaggia vicino alla frontiera con il Canada. Boschi e fiumi formano un labirinto difficile da decifrare senza una guida specializzata ed esperta: ci accompagnerà una persona del posto che vive come nell’antica tradizione, cacciando e conciando pelli in una casetta in mezzo al bosco. Cena e pernottamento in cottage.

8° giorno: Trasferimento a McCarthy

Percorreremo oggi la Richardson Highway per visitare il villaggio fantasma di McCarthy dove, per chi lo desidera, ci sarà la possibilità di sorvolare il parco e ammirare dall’alto le vette di 5.000 metri dalle quali scendono i grandi ghiacciai che si gettano a valle fino a giungere all’interno dei fiumi che attraversano boschi infiniti ricchi di fauna (escursione opzionale e in funzione delle condizioni meteorologiche).
Cena libera e pernottamento.

9° giorno: Parco Nazionale Wrangell-St. Elias

Partenza in mattinata per raggiungere Kennicott, una miniera di rame fantasma che è stata abbandonata agli inizi del XX secolo, unico ingresso al Parco Nazionale di Wrangell-Sant’Elias. Percorreremo a piedi il tragitto fino ai grandi ghiacciai Kennicott e Root ai piedi del monte Blackburn di 5.000 metri di altezza. Cena libera e pernottamento.

10° giorno: Cittadina di pescatori di Valdez

La prima tappa di oggi sarà Chitina: attraverseremo il fiume Cooper per ammirare i famosi “fish wheels” in funzionamento (macchine simili a molini con reti di pesca nelle lame). Lungo il tragitto verso il mare, attraverseremo il Thomson Pass e le belle montagne di Chugach: osserveremo il ghiacciaio Wortington e potremo vedere da vicino gli effetti del riscaldamento globale sui ghiacciai dell’Alaska.
Avremo poi la possibilità di avvicinarci all’incantevole cascata Horse Tail a forma di coda di cavallo prima di arrivare al villaggio di Valdez: visita del porto peschereccio, famoso per il salmone, e dei dintorni di Valdez dove i fiumi pieni di salmoni scorrono nello stesso luogo in cui prima esisteva un villaggio, completamente distrutto da uno Tsunami nel 1969.
Cena libera e pernottamento.

11° giorno: Navigazione verso il ghiacciaio Columbia

Il Columbia è uno dei ghiacciai più grandi d’Alaska e sbocca nei fiordi dello Stretto del Principe Guglielmo: navigando tra gli iceberg a bordo di un’imbarcazione, potremo osservare le grandi lingue glaciali circondate da infiniti boschi, che scendono dalle montagne fino a raggiungere il mare. Durante la traversata non sarà difficile osservare fauna marina come foche, leoni marini e balene, sempre presenti nella zona.
Cena libera e pernottamento.

12° giorno: Traghetto e trasferimento a Seward

Trasferimento in traghetto e con mini-bus a Seward attraversando il famoso stretto del Principe Guglielmo che ci sorprenderà con la sua ricca fauna e i suoi paesaggi di mare, ghiacciai e montagne.
Attraverseremo poi il tunnel del Portge Pass Trail. Visita del piccolo ma molto caratteristico villaggio di Seward, abitato da pescatori che ci permetteranno di assistere alla pesca dei salmoni nei fiumi situati nei pressi del villaggio.
Cena e pernottamento.

13° giorno: Trekking nel P.N. dei fiordi di Kenai

Giornata dedicata a uno spettacolare trekking all’interno del Parco Nazionale di Kenai Fjords lungo lo spettacolare ghiacciaio Exit. Nel pomeriggio, di nuovo a Seward, visita del porto, dove si concentra tutta l’intensa attività delle barche da pesca che rientrano cariche con il pescato del giorno, grandi quantità di salmone, halibut e scorfano, possibilità di assistere a un vero spettacolo durante la pulizia del pesce e fare le foto ai grandi pesci appesi. Cena e pernottamento.

14° giorno: Girdwood e rientro ad Anchorage

Prima di raggiungere Anchorage faremo una fermata a Girdwood dove visiteremo la miniera di oro a cielo aperto e il piccolo villaggio di Crow Creek completamente abbandonato. Possibilità di passeggiare nelle strade di Girdwood e di attraversare il fiume Crow in una cesta sospesa manuale, molto spettacolare. Arrivo ad Anchorage, tempo libero per visitare la città e per gli ultimi acquisti.
Cena libera e pernottamento.

15° giorno: Volo Anchorage/Milano

Trasferimento all’aeroporto e volo di rientro in Italia.
Il rientro in Italia è sempre da considerarsi il giorno successivo rispetto quello previsto da programma di viaggio, a causa del fuso orario e delle ore di volo.

NOTA BENE: il programma è a titolo orientativo e può essere soggetto a variazioni a causa di circostanze imprevedibili come maltempo, cattive condizioni del terreno, del ghiaccio e del mare, problemi logistici o tecnici e/o altro che possono costringere l’organizzazione e la guida a variare il programma stabilito all’origine, per questo viene richiesta molta flessibilità, spirito di gruppo e collaborazione da parte del viaggiatore. Il percorso del tour può essere realizzato nel senso descritto o nel senso inverso, ma il programma di viaggio e le attività previste rimangono comunque le stesse.

Tipologia di tour

Si tratta di un viaggio avventura, livello medio. Questo è un viaggio attivo ma accessibile a tutti coloro che amano il trekking e desiderano realizzare un’esperienza a stretto contatto con la natura selvaggia, con un minimo di allenamento.

Escursioni e attività

I trekking sono di livello medio di durata variabile dalle 2 alle 6 ore giornaliere, con soste e pause intermedie. Si sviluppano principalmente su sentieri segnati e su tipologie di terreno varie (pietra, tundra, ghiaccio, ecc.) con dislivelli moderati, con la possibilità di affrontare alcuni dislivelli leggermente più marcati (+ 800 metri s.l.m.). È importante ricordare che le variabili condizioni metereologiche locali e lo stato del terreno, che in alcuni punti potrebbe risultare scivoloso, possono variare sensibilmente il livello delle camminate, pertanto la guida si occuperà di adattarne il ritmo. Potrebbe essere necessario attraversare piccoli ruscelli. Il livello delle escursioni è da considerarsi un fattore puramente soggettivo e che dipende anche dal livello e dalla condizione fisica di ogni partecipante. Tutte le escursioni sono facoltative, trattandosi di un viaggio itinerante e, considerata la conformazione della destinazione, non è possibile proporre attività alternative.

Navigazione in canoa: per la navigazione in canoa non è necessario avere esperienza, le acque sono molto tranquille nei laghi e nei fiumi nonostante si trovino alcune rapide non difficili. La navigazione è tranquilla, benché possa a volte risultare un pochino più difficoltosa in caso di avverse condizioni climatiche. Durante la navigazione in canoa i bagagli personali e il cibo verranno trasportati all’interno della canoa.

Gruppo

Minimo 7 – massimo 10 persone. Il gruppo piccolo di partecipanti rende il clima tra i viaggiatori, famigliare, amichevole e sereno. Lo spirito di gruppo e la collaborazione sono elementi essenziali per questo e per tutti gli altri viaggi che propone Terre Polari, con l’obiettivo di essere non solo un viaggiatore, ma parte integrante dell’avventura polare. L’organizzazione è internazionale, pertanto potrebbero prendere parte al tour viaggiatori di altre nazionalità con cui condividere esperienze e momenti. Nel raro caso in cui non si raggiunga il numero minimo di partecipanti potrebbe essere necessario applicare un supplemento.

Età minima

L’età minima consigliata è di 15 anni compiuti; i minori di 18 anni devono essere accompagnati dai genitori o da un tutore legale. Potrebbe essere necessaria l’autorizzazione da parte di un genitore o di chi ne fa le veci, per la partecipazione di alcune attività da parte di un minore.

La guida

Le guide sono parte integrante dei gruppi che accompagnano durante tutta la durata del tour: guidano i trekking, i veicoli e le attività. Inoltre, coordinano tutte le attività comuni in cui viene richiesta la piena collaborazione da parte di tutti. Le guide sovraintendono sulla sicurezza del gruppo, i partecipanti devono seguire le indicazioni di comportamento da loro fornite per lo svolgimento dell’itinerario. In caso di pericolo e di condizioni meteo avverse hanno facoltà di modificare il programma se lo ritengono necessario. Durante la navigazione in canoa, la guida sarà affiancata da una guida locale alascana che vigilerà sulla sicurezza del gruppo durante tutta la navigazione. Durante la visita al Parco Nazionale di Denali la guida non potrà accompagnare il gruppo a causa delle severe normative interne al parco.

Le attività comuni

Lo spirito d’avventura, di collaborazione, di complicità e solidarietà sono valori che rappresentano appieno la filosofia di questo viaggio assieme a buon umore e tolleranza verso i compagni di viaggio. Per attività come preparazione dei pasti, lavaggio dei piatti, spostamento canoe e carico/scarico bagagli è richiesta la piena collaborazioni da parte di tutti, guida compresa.

I veicoli

Il mezzo a disposizione è un minibus da 11 posti ad uso esclusivo del gruppo.

Il bagaglio

A ogni viaggiatore è richiesto di avere con sé uno zainetto di 20/30 litri (da utilizzare durante le attività) e un bagaglio di circa 50/70 litri (per il materiale personale). Il bagaglio più grande non deve essere rigido, ma morbido e comodo per i numerosi spostamenti in minibus.

Clima e ore di luce

In estate la temperatura diurna in Alaska è mite e solitamente oscilla tra i 5° e i 20º C. Occasionalmente può piovere o può essere molto ventoso, sia lungo la costa sia nell’interno. La temperatura notturna oscilla tra gli 0° ed i 10º C specie in montagna.

Sicurezza e orientamento

L’evacuazione del gruppo in caso di pericolo è possibile in qualsiasi momento del tour. Nelle canoe è obbligatorio usare il salvagente. In caso di rovesciamento, molto poco probabile nei fiumi che navigheremo, ci si fermerà per permettere il cambio dei vestiti; raccomandiamo a tal proposito abbigliamento tecnico che si asciuga rapidamente: lycra o polartec. Le onde normalmente sono poche e la marea sale e scende in maniera tranquilla nei fiordi del pacifico del nord. In Alaska ci sono parecchi animali selvaggi, compresi gli orsi, per cui prenderemo le dovute precauzioni. La guida ci spiegherà cosa fare in caso di pericolo e porterà dello spray protettivo al pepe che si userà solo in caso estremo di attacco da parte di qualche animale. Le zanzare possono essere abbondanti dipendendo dalla zona e il clima, repellente, zanzariera da viso e maniche lunghe sono consigliati.

Pernottamento

Una delle caratteristiche di questo tour è il pernottamento in camera condivisa con servizi comuni, in strutture come guesthouse, lodge, cottage, motel confortevoli e totalmente equipaggiati. Tutte le strutture prevedono stanze che possono ospitare da 4 a 8 persone (ad uso esclusivo del gruppo), cucina, spazi comuni e forniscono biancheria da letto.

Alimentazione

Il pranzo è solitamente un pic-nic, mentre la colazione e la cena vengono preparati dalla guida con la piena collaborazione di tutti i viaggiatori e vengono consumate presso gli alloggi dove si pernotta. Si prevede l’utilizzo di alcuni prodotti in scatola e la guida acquista generi alimentari freschi lungo il tragitto. Qualora il viaggiatore abbia delle esigenze alimentari particolari, intolleranze, celiachia, o sia vegetariano, deve segnalarlo al momento della prenotazione compilando un apposito modulo affinché le guide possono essere informate con largo anticipo delle specificità di ognuno e venire incontro, nel limite del possibile, alle esigenze di tutti i viaggiatori.

Prenotazione e termini d'iscrizione

Prenotazione: acconto del 40% del prezzo totale del tour + polizza medico/bagaglio/annullamento (obbligatoria) e spese gestione pratica al momento della prenotazione, saldo e tasse aeroportuali entro 45 giorni prima della partenza. Per prenotazioni in epoca successiva a tale termine il saldo dovrà essere versato al momento della prenotazione in un’unica soluzione.

Termine d’iscrizione: raccomandiamo di realizzare l’iscrizione con un buon anticipo per poter trovare migliori tariffe e soluzioni di volo. L’iscrizione è comunque possibile in qualsiasi momento previo verifica della disponibilità di posti liberi nel tour e nei voli per l’Alaska.

Descrizione

Scopri di più +

Spettacolari trekking nel parco nazionale di Denali, di fronte all’imponente Monte Denali che con i suoi 6.194 metri è la cima più alta del nord America, e nel parco nazionale di Wrangell-Sant’Elias. Entrambi i parchi sono situati nei pressi della frontiera con il Canada, dove si trovano alte cime, come il Monte Sant’Elias e il Monte Logan, di più di 5.000 metri. Un territorio selvaggio e spettacolare, poco visitato e abitato da una straordinaria varietà di fauna (alci, capre di montagna, orsi, lupi e caribù).

Navigheremo nelle acque del Parco Nazionale dei Fiordi di Kenai per ammirare le sue maestose e imponenti lingue di  ghiaccio che dalle alte montagne si gettano nel mare, circondati da boschi che lambiscono le rive. I fiordi ospitano un’eccezionale fauna marina, che conta tra i suoi esemplari: nutrie, foche, leoni marini e anche balene.Le escursioni si sviluppano su differenti percorsi: nella tundra, tra le montagne, sui ghiacciai, tutto in totale isolamento. Nel tragitto con le canoe verremo accompagnati da un cacciatore alaskano che ci introdurrà nella leggenda dell’ultima frontiera narrata da Jack London, la stessa che ancora oggi viene inseguita da ormai pochissime persone.A differenza dei tour più convenzionali in Alaska, a questo viaggio parteciperà un piccolo gruppo di massimo 10 persone che desiderano vivere un’avventura indimenticabile in un clima amichevole e familiare.

IN EVIDENZA

  • Un tour autentico e indimenticabile alla scoperta dell’Alaska più selvaggia, a piedi e con la canoa, tra ghiacciai, tundra, taiga, montagne di più di 6.000 metri di altezza e fauna marina.
  • Un’esperienza unica e originale nell’infinita bellezza della “terra dell’ultima frontiera”: un tour attivo per essere protagonisti di un viaggio con un’alta dose di avventura, a stretto contatto con la natura, realizzando vari trekking, escursioni e attività.
  • Possibilità di realizzare i migliori trekking tra i ghiacciai, la tundra, la taiga circondati da imponenti montagne.
  • Partecipare ad un’autentica traversata in canoa sui principali fiumi dell’Alaska e realizzare panoramici trasferimenti con i traghetti.
  • Conoscere le città e i villaggi di pescatori più emblematici.
  • Visitare ed esplorare i tre principali parchi nazionali dell’Alaska: il Denali, il Sant’Elias (il più grande di tutta l’America) e il Kenai Fjords sia via terra che via mare.
  • Opportunità di ammirare una ricca varietà di fauna artica: lupi, orsi, foche, caribù, leoni marini ecc.
  • Condividere un’indimenticabile avventura  in un piccolo gruppo di massimo 10 partecipanti accompagnati da un’esperta guida.
Programma

1° giorno: Volo Milano/Anchorage

Volo da Milano, arrivo all’aeroporto di Anchorage e trasferimento alla struttura.
Cena libera e pernottamento.

2° giorno: Da Anchorage al Parco Nazionale di Denali

Organizzeremo con la guida tutto il materiale che ci servirà per la nostra avventura. Durante il trasferimento per giungere al Parco Nazionale di Denali, faremo una breve fermata per ammirare la chiesa di San Nicholas, il cimitero ortodosso di Eklutna e per fare qualche breve passeggiata. Cena e pernottamento.

3° giorno: Visita libera del P.N. di Denali

Giornata dedicata alla visita libera del fantastico Parco Nazionale di Denali: all’interno del Parco vigono numerose e severe norme, nate negli anni per poter conservare questo spettacolo naturale. Una di queste norme permette solamente alle guide autorizzate del Parco di entrare al suo interno, pertanto la nostra guida ci accompagnerà alla stazione degli autobus e ci affiderà a un esperto autista locale. Il percorso, che durerà circa 8 ore, ci permetterà di visitare l’Eielson Visitor Center e conoscere da vicino la speciale fauna del luogo come orsi, lupi, caribù e molti altri. Alla fine del percorso ritrovo con la guida.
Cena e pernottamento.

4° giorno: Trasferimento al McLaren River Lodge

Oggi faremo tappa al centro visitatori del Denali National Park per visitare l’interessante mostra sulla fauna, la flora e la storia di questo meraviglioso Parco. In seguito, percorreremo la Denali Highway fino a giungere al McLaren River Lodge situato nel bel mezzo della tundra. Durante tutto il tragitto potremo ammirare le imponenti montagne della cordigliera dell’Alaska con le cime innevate coperte da nevi perenni e ghiacciai che scendono verso sud, attraverseremo poi grandi fiumi come il Susitna. Realizzeremo un bellissimo trekking attraverso la tundra, per poter godere del meraviglioso e vasto paesaggio circostante. Attraverseremo l’area di Tangle Lakes dove si trovano molti interessanti resti archeologici a testimonianza delle popolazioni nomadi che abitavano questa terra più di 10.000 anni fa.
Cena libera e pernottamento in lodge.

5° giorno: Trekking nei pressi del McLaren River

La tundra selvaggia del fiume Mclaren è il luogo ideale per realizzare un trekking completamente immersi nella natura e isolati rispetto alle cittadine del luogo. Si tratta di una zona densamente popolata da fauna locale, pertanto la nostra guida ci darà tutte le indicazione per procedere in tutta sicurezza.
Cena libera e pernottamento.

6° giorno: Trasferimento alla cittadina di Slana

Proseguiremo lungo la Denali Highway per giungere alla cittadina di Paxon, attraversata dal fiume Gulkana famoso per la gran quantità di salmoni che risalgono le sue acque. Potremo ammirare anche le numerose “fish wheels”, antichi sistemi utilizzati per la pesca. La piccola cittadina di Slana situata a nord del Parco Wrangell-Sant’Elias e vicino alla frontiera con il Canada, ci ospiterà per la cena e il pernottamento in caratteristici cottage di legno costruiti da un cacciatore che colonizzò la zona più di 35 anni fa e che ancora oggi continua a vivere di caccia e della vendita delle pelli.

7° giorno: Navigazione in canoa

Giornata dedicata alla navigazione in canoa in una zona selvaggia vicino alla frontiera con il Canada. Boschi e fiumi formano un labirinto difficile da decifrare senza una guida specializzata ed esperta: ci accompagnerà una persona del posto che vive come nell’antica tradizione, cacciando e conciando pelli in una casetta in mezzo al bosco. Cena e pernottamento in cottage.

8° giorno: Trasferimento a McCarthy

Percorreremo oggi la Richardson Highway per visitare il villaggio fantasma di McCarthy dove, per chi lo desidera, ci sarà la possibilità di sorvolare il parco e ammirare dall’alto le vette di 5.000 metri dalle quali scendono i grandi ghiacciai che si gettano a valle fino a giungere all’interno dei fiumi che attraversano boschi infiniti ricchi di fauna (escursione opzionale e in funzione delle condizioni meteorologiche).
Cena libera e pernottamento.

9° giorno: Parco Nazionale Wrangell-St. Elias

Partenza in mattinata per raggiungere Kennicott, una miniera di rame fantasma che è stata abbandonata agli inizi del XX secolo, unico ingresso al Parco Nazionale di Wrangell-Sant’Elias. Percorreremo a piedi il tragitto fino ai grandi ghiacciai Kennicott e Root ai piedi del monte Blackburn di 5.000 metri di altezza. Cena libera e pernottamento.

10° giorno: Cittadina di pescatori di Valdez

La prima tappa di oggi sarà Chitina: attraverseremo il fiume Cooper per ammirare i famosi “fish wheels” in funzionamento (macchine simili a molini con reti di pesca nelle lame). Lungo il tragitto verso il mare, attraverseremo il Thomson Pass e le belle montagne di Chugach: osserveremo il ghiacciaio Wortington e potremo vedere da vicino gli effetti del riscaldamento globale sui ghiacciai dell’Alaska.
Avremo poi la possibilità di avvicinarci all’incantevole cascata Horse Tail a forma di coda di cavallo prima di arrivare al villaggio di Valdez: visita del porto peschereccio, famoso per il salmone, e dei dintorni di Valdez dove i fiumi pieni di salmoni scorrono nello stesso luogo in cui prima esisteva un villaggio, completamente distrutto da uno Tsunami nel 1969.
Cena libera e pernottamento.

11° giorno: Navigazione verso il ghiacciaio Columbia

Il Columbia è uno dei ghiacciai più grandi d’Alaska e sbocca nei fiordi dello Stretto del Principe Guglielmo: navigando tra gli iceberg a bordo di un’imbarcazione, potremo osservare le grandi lingue glaciali circondate da infiniti boschi, che scendono dalle montagne fino a raggiungere il mare. Durante la traversata non sarà difficile osservare fauna marina come foche, leoni marini e balene, sempre presenti nella zona.
Cena libera e pernottamento.

12° giorno: Traghetto e trasferimento a Seward

Trasferimento in traghetto e con mini-bus a Seward attraversando il famoso stretto del Principe Guglielmo che ci sorprenderà con la sua ricca fauna e i suoi paesaggi di mare, ghiacciai e montagne.
Attraverseremo poi il tunnel del Portge Pass Trail. Visita del piccolo ma molto caratteristico villaggio di Seward, abitato da pescatori che ci permetteranno di assistere alla pesca dei salmoni nei fiumi situati nei pressi del villaggio.
Cena e pernottamento.

13° giorno: Trekking nel P.N. dei fiordi di Kenai

Giornata dedicata a uno spettacolare trekking all’interno del Parco Nazionale di Kenai Fjords lungo lo spettacolare ghiacciaio Exit. Nel pomeriggio, di nuovo a Seward, visita del porto, dove si concentra tutta l’intensa attività delle barche da pesca che rientrano cariche con il pescato del giorno, grandi quantità di salmone, halibut e scorfano, possibilità di assistere a un vero spettacolo durante la pulizia del pesce e fare le foto ai grandi pesci appesi. Cena e pernottamento.

14° giorno: Girdwood e rientro ad Anchorage

Prima di raggiungere Anchorage faremo una fermata a Girdwood dove visiteremo la miniera di oro a cielo aperto e il piccolo villaggio di Crow Creek completamente abbandonato. Possibilità di passeggiare nelle strade di Girdwood e di attraversare il fiume Crow in una cesta sospesa manuale, molto spettacolare. Arrivo ad Anchorage, tempo libero per visitare la città e per gli ultimi acquisti.
Cena libera e pernottamento.

15° giorno: Volo Anchorage/Milano

Trasferimento all’aeroporto e volo di rientro in Italia.
Il rientro in Italia è sempre da considerarsi il giorno successivo rispetto quello previsto da programma di viaggio, a causa del fuso orario e delle ore di volo.

NOTA BENE: il programma è a titolo orientativo e può essere soggetto a variazioni a causa di circostanze imprevedibili come maltempo, cattive condizioni del terreno, del ghiaccio e del mare, problemi logistici o tecnici e/o altro che possono costringere l’organizzazione e la guida a variare il programma stabilito all’origine, per questo viene richiesta molta flessibilità, spirito di gruppo e collaborazione da parte del viaggiatore. Il percorso del tour può essere realizzato nel senso descritto o nel senso inverso, ma il programma di viaggio e le attività previste rimangono comunque le stesse.

Più informazioni

Tipologia di tour

Si tratta di un viaggio avventura, livello medio. Questo è un viaggio attivo ma accessibile a tutti coloro che amano il trekking e desiderano realizzare un’esperienza a stretto contatto con la natura selvaggia, con un minimo di allenamento.

Escursioni e attività

I trekking sono di livello medio di durata variabile dalle 2 alle 6 ore giornaliere, con soste e pause intermedie. Si sviluppano principalmente su sentieri segnati e su tipologie di terreno varie (pietra, tundra, ghiaccio, ecc.) con dislivelli moderati, con la possibilità di affrontare alcuni dislivelli leggermente più marcati (+ 800 metri s.l.m.). È importante ricordare che le variabili condizioni metereologiche locali e lo stato del terreno, che in alcuni punti potrebbe risultare scivoloso, possono variare sensibilmente il livello delle camminate, pertanto la guida si occuperà di adattarne il ritmo. Potrebbe essere necessario attraversare piccoli ruscelli. Il livello delle escursioni è da considerarsi un fattore puramente soggettivo e che dipende anche dal livello e dalla condizione fisica di ogni partecipante. Tutte le escursioni sono facoltative, trattandosi di un viaggio itinerante e, considerata la conformazione della destinazione, non è possibile proporre attività alternative.

Navigazione in canoa: per la navigazione in canoa non è necessario avere esperienza, le acque sono molto tranquille nei laghi e nei fiumi nonostante si trovino alcune rapide non difficili. La navigazione è tranquilla, benché possa a volte risultare un pochino più difficoltosa in caso di avverse condizioni climatiche. Durante la navigazione in canoa i bagagli personali e il cibo verranno trasportati all’interno della canoa.

Gruppo

Minimo 7 – massimo 10 persone. Il gruppo piccolo di partecipanti rende il clima tra i viaggiatori, famigliare, amichevole e sereno. Lo spirito di gruppo e la collaborazione sono elementi essenziali per questo e per tutti gli altri viaggi che propone Terre Polari, con l’obiettivo di essere non solo un viaggiatore, ma parte integrante dell’avventura polare. L’organizzazione è internazionale, pertanto potrebbero prendere parte al tour viaggiatori di altre nazionalità con cui condividere esperienze e momenti. Nel raro caso in cui non si raggiunga il numero minimo di partecipanti potrebbe essere necessario applicare un supplemento.

Età minima

L’età minima consigliata è di 15 anni compiuti; i minori di 18 anni devono essere accompagnati dai genitori o da un tutore legale. Potrebbe essere necessaria l’autorizzazione da parte di un genitore o di chi ne fa le veci, per la partecipazione di alcune attività da parte di un minore.

La guida

Le guide sono parte integrante dei gruppi che accompagnano durante tutta la durata del tour: guidano i trekking, i veicoli e le attività. Inoltre, coordinano tutte le attività comuni in cui viene richiesta la piena collaborazione da parte di tutti. Le guide sovraintendono sulla sicurezza del gruppo, i partecipanti devono seguire le indicazioni di comportamento da loro fornite per lo svolgimento dell’itinerario. In caso di pericolo e di condizioni meteo avverse hanno facoltà di modificare il programma se lo ritengono necessario. Durante la navigazione in canoa, la guida sarà affiancata da una guida locale alascana che vigilerà sulla sicurezza del gruppo durante tutta la navigazione. Durante la visita al Parco Nazionale di Denali la guida non potrà accompagnare il gruppo a causa delle severe normative interne al parco.

Le attività comuni

Lo spirito d’avventura, di collaborazione, di complicità e solidarietà sono valori che rappresentano appieno la filosofia di questo viaggio assieme a buon umore e tolleranza verso i compagni di viaggio. Per attività come preparazione dei pasti, lavaggio dei piatti, spostamento canoe e carico/scarico bagagli è richiesta la piena collaborazioni da parte di tutti, guida compresa.

I veicoli

Il mezzo a disposizione è un minibus da 11 posti ad uso esclusivo del gruppo.

Il bagaglio

A ogni viaggiatore è richiesto di avere con sé uno zainetto di 20/30 litri (da utilizzare durante le attività) e un bagaglio di circa 50/70 litri (per il materiale personale). Il bagaglio più grande non deve essere rigido, ma morbido e comodo per i numerosi spostamenti in minibus.

Clima e ore di luce

In estate la temperatura diurna in Alaska è mite e solitamente oscilla tra i 5° e i 20º C. Occasionalmente può piovere o può essere molto ventoso, sia lungo la costa sia nell’interno. La temperatura notturna oscilla tra gli 0° ed i 10º C specie in montagna.

Sicurezza e orientamento

L’evacuazione del gruppo in caso di pericolo è possibile in qualsiasi momento del tour. Nelle canoe è obbligatorio usare il salvagente. In caso di rovesciamento, molto poco probabile nei fiumi che navigheremo, ci si fermerà per permettere il cambio dei vestiti; raccomandiamo a tal proposito abbigliamento tecnico che si asciuga rapidamente: lycra o polartec. Le onde normalmente sono poche e la marea sale e scende in maniera tranquilla nei fiordi del pacifico del nord. In Alaska ci sono parecchi animali selvaggi, compresi gli orsi, per cui prenderemo le dovute precauzioni. La guida ci spiegherà cosa fare in caso di pericolo e porterà dello spray protettivo al pepe che si userà solo in caso estremo di attacco da parte di qualche animale. Le zanzare possono essere abbondanti dipendendo dalla zona e il clima, repellente, zanzariera da viso e maniche lunghe sono consigliati.

Pernottamento

Una delle caratteristiche di questo tour è il pernottamento in camera condivisa con servizi comuni, in strutture come guesthouse, lodge, cottage, motel confortevoli e totalmente equipaggiati. Tutte le strutture prevedono stanze che possono ospitare da 4 a 8 persone (ad uso esclusivo del gruppo), cucina, spazi comuni e forniscono biancheria da letto.

Alimentazione

Il pranzo è solitamente un pic-nic, mentre la colazione e la cena vengono preparati dalla guida con la piena collaborazione di tutti i viaggiatori e vengono consumate presso gli alloggi dove si pernotta. Si prevede l’utilizzo di alcuni prodotti in scatola e la guida acquista generi alimentari freschi lungo il tragitto. Qualora il viaggiatore abbia delle esigenze alimentari particolari, intolleranze, celiachia, o sia vegetariano, deve segnalarlo al momento della prenotazione compilando un apposito modulo affinché le guide possono essere informate con largo anticipo delle specificità di ognuno e venire incontro, nel limite del possibile, alle esigenze di tutti i viaggiatori.

Prenotazione e termini d'iscrizione

Prenotazione: acconto del 40% del prezzo totale del tour + polizza medico/bagaglio/annullamento (obbligatoria) e spese gestione pratica al momento della prenotazione, saldo e tasse aeroportuali entro 45 giorni prima della partenza. Per prenotazioni in epoca successiva a tale termine il saldo dovrà essere versato al momento della prenotazione in un’unica soluzione.

Termine d’iscrizione: raccomandiamo di realizzare l’iscrizione con un buon anticipo per poter trovare migliori tariffe e soluzioni di volo. L’iscrizione è comunque possibile in qualsiasi momento previo verifica della disponibilità di posti liberi nel tour e nei voli per l’Alaska.

VIAGGI AVVENTURA

Si tratta di una tipologia di viaggio che permette di vivere un’indimenticabile avventura in un clima famigliare e amichevole. Un tour attivo in gruppi di 10 viaggiatori accompagnati da una guida, alla portata di qualsiasi persona che ami stare a contatto con la natura. Questo tour combina trasferimenti in minivan e traghetto con trekking ed escursioni. Il prezzo include praticamente tutto, in modo tale che le spese in Alaska siano minime.

IL VIAGGIO IN IMMAGINI

ESPLORA ALTRI VIAGGI
AVVENTURA
Luglio a Settembre

IL MEGLIO DELLA GROENLANDIA

Prezzo da: 2.895€
15 giorni. Livello medio. Acque termali, navigazione tra gli iceberg, fronti glaciali e fiordi con pareti da 1.500 metri.
AVVENTURA
Febbraio

CANADA MULTIAVVENTURA, NIAGARA FALLS & DOG SLEDDING

Prezzo da: 2.195€
9 giorni. Livello Semplice. Tour multiavventura invernale attraverso i Parchi Naturali a nordest di Toronto e visita alle cascate del Niagara.

VIAGGIO AVVENTURA

16 giorni

Da

4.795€

Destinazione

Alaska

Sconto 2% se hai già viaggiato con noi!

Esperienze e attività

Trekking, ghiacciai, navigazione in canoa e barca, avvistamento di fauna (orsi, balene, leoni marini e foche), Aurore Boreali (a fine agosto), volo in ultraleggero (opzionale).

LIVELLO MEDIO (+info)

Date

Partenze 2020 “internazionali” con guida di lingua spagnolo/inglese:

Dal 4 al 18 agosto 2020*
Dal 18 agosto al 1° settembre 2020*

*Il rientro in Italia è sempre da considerarsi il giorno successivo rispetto quello previsto da programma di viaggio, a causa del fuso orario e delle ore di volo.

Quota individuale

Da 4.795 €

  • Volo di linea Milano/Anchorage, classe turistica
  • Trasferimenti da/per l’aeroporto e come da programma
  • 14 pernottamenti in camere condivise e servizi comuni
  • Pasti: 14 colazioni, 13 pranzi e 6 cene come da programma
  • Tutte le escursioni e attività in programma (tranne quelle opzionali)
  • Entrata ai Parchi Nazionali e visita in autubus del P.N. Denali
  • Entrate a Eklutna e Crow Creek
  • Trasferimenti in traghetto descritti in programma
  • Navigazione fino al Ghiacciaio Columbia
  • Materiale specifico per la navigazione in canoa
  • Guida/accompagnatore di lingua inglese/spagnolo
  • Spese di gestione pratica (30€ a persona)
  • Tasse aeroportuali da confermare all’emissione
  • Polizza medico/bagaglio/annullamento – obbligatoria
  • Polizza integrativa spese mediche fino a 1.000.000€
  • Escursioni opzionali o extra
  • Pasti nei giorni dei voli e quelli indicati come liberi
  • Mance e spese personali
  • Autorizzazione al viaggio – ESTA – obbligatoria
  • Tutto quanto non specificato come “incluso”
  • Pernottamenti, pasti extra, cancellazione dei voli, emissione nuovi voli dovuti a ritardi, cattive condizioni meteorologiche, scioperi aeroportuali, o qualsiasi altra causa che non dipenda dall’agenzia
Comprende
  • Volo di linea Milano/Anchorage, classe turistica
  • Trasferimenti da/per l’aeroporto e come da programma
  • 14 pernottamenti in camere condivise e servizi comuni
  • Pasti: 14 colazioni, 13 pranzi e 6 cene come da programma
  • Tutte le escursioni e attività in programma (tranne quelle opzionali)
  • Entrata ai Parchi Nazionali e visita in autubus del P.N. Denali
  • Entrate a Eklutna e Crow Creek
  • Trasferimenti in traghetto descritti in programma
  • Navigazione fino al Ghiacciaio Columbia
  • Materiale specifico per la navigazione in canoa
  • Guida/accompagnatore di lingua inglese/spagnolo
Non comprende
  • Spese di gestione pratica (30€ a persona)
  • Tasse aeroportuali da confermare all’emissione
  • Polizza medico/bagaglio/annullamento – obbligatoria
  • Polizza integrativa spese mediche fino a 1.000.000€
  • Escursioni opzionali o extra
  • Pasti nei giorni dei voli e quelli indicati come liberi
  • Mance e spese personali
  • Autorizzazione al viaggio – ESTA – obbligatoria
  • Tutto quanto non specificato come “incluso”
  • Pernottamenti, pasti extra, cancellazione dei voli, emissione nuovi voli dovuti a ritardi, cattive condizioni meteorologiche, scioperi aeroportuali, o qualsiasi altra causa che non dipenda dall’agenzia

SIETE IN TANTI?

Questo viaggio può anche essere organizzato in esclusiva per il tuo gruppo di amici, famigliari, un’associazione o simili. Se sei interessato a questa opzione contattaci per avere maggiori informazioni.

CONDIVIDI QUEST’AVVENTURA

VIAGGI AVVENTURA

Si tratta di una tipologia di viaggio che permette di vivere un’indimenticabile avventura in un clima famigliare e amichevole. Un tour attivo in gruppi di 10 viaggiatori accompagnati da una guida, alla portata di qualsiasi persona che ami stare a contatto con la natura. Questo tour combina trasferimenti in minivan e traghetto con trekking ed escursioni. Il prezzo include praticamente tutto, in modo tale che le spese in Alaska siano minime.

IL VIAGGIO IN IMMAGINI

ESPLORA ALTRI VIAGGI
AVVENTURA
Febbraio

CANADA MULTIAVVENTURA, NIAGARA FALLS & DOG SLEDDING

Prezzo da: 2.195€
9 giorni. Livello Semplice. Tour multiavventura invernale attraverso i Parchi Naturali a nordest di Toronto e visita alle cascate del Niagara.
AVVENTURA
Luglio a Settembre

IL MEGLIO DELLA GROENLANDIA

Prezzo da: 2.895€
15 giorni. Livello medio. Acque termali, navigazione tra gli iceberg, fronti glaciali e fiordi con pareti da 1.500 metri.

SIETE IN TANTI?

Questo viaggio può anche essere organizzato in esclusiva per il tuo gruppo di amici, famigliari, un’associazione o simili. Se sei interessato a questa opzione contattaci per avere maggiori informazioni.

CONDIVIDI QUEST’AVVENTURA

Richiesta informazioni e scheda tecnica

Richiesta informazioni e scheda tecnica...

INFORMAZIONI SUI LIVELLI

I Viaggi AvventuraAvventura-comfort sono viaggi attivi, accessibili a tutti coloro che vogliono conoscere queste destinazioni attraverso escursioni e trekking a contatto con la natura incontaminata di questi luoghi.

Semplice: viaggi con escursioni e trekking non impegnativi, senza zaino e di durata approssimativa tra le 3 e le 5 ore con soste lungo il cammino.

Medio: viaggi con trekking di durata variabile tra le 5 e le 7 ore con soste lungo il cammino. Alcuni viaggi avventura di livello medio prevedono trekking di livello semplice ma hanno una durata di 8 giorni o più.

Le Spedizioni sono traversate che permettono di scoprire gli angoli più belli e a volte meno conosciuti, in completa autonomia a piedi, con gli sci, con le racchette da neve, i cani da slitta o i kayak.

Semplice: viaggi attivi senza difficoltà tecnica e con camminate di durata pari o inferiore alle 5 ore.

Medio: viaggi attivi con trekking dalle 4 alle 7 ore giornaliere, si consiglia di godere di una buona forma fisica, di non avere problemi a trasportare il proprio zaino sulle spalle e si raccomanda allenamento e potenziamento della resistenza per godere al meglio dell’avventura.

Alto: le tappe superano, in alcuni casi, le 8 ore di traversata. In alcuni casi si richiede di avere una buona esperienza alpinistica e godere di una buona forma fisica.

Richiesta informazioni e scheda tecnica

Richiesta informazioni e scheda tecnica...

Richiesta informazioni e scheda tecnica

Richiesta informazioni e scheda tecnica...

Vuoi entrare anche tu a far parte dello staff di Terre Polari?

Se anche tu sei amante della natura e delle attività outdoor e parli almeno due lingue straniere (inglese, spagnolo, francese) inviarci il tuo curriculum dettagliato completo di foto e una presentazione autorizzando il trattamento dei dati ai sensi dell´informativa sulla Privacy a curriculum@terrepolari.com