Seleziona una pagina

FLY & DRIVE ALLA SCOPERTA DELLA ISOLE FAROE

Una proposta di viaggio unica e originale in formula fly & drive per scoprire in pochi giorni e in tutta libertà gli infiniti tesori dell’arcipelago delle isole Faroe, un luogo leggendario dominato da una natura sorprendente e suggestiva, immerso tra verdi montagne, gigantesche scogliere, cascate e pittoreschi villaggi di pescatori. Possibilità di visitare in modo semplice e flessibile le suggestive isole di Vagoy, Streymoy, Eysturoy, Vidoy, Kunoy e Sandoy oltre alla pittoresca Tórshavn, che con i suoi 19.000 abitanti è considerata la capitale più piccola al mondo.

Una proposta di viaggio unica e originale in formula fly & drive per scoprire in pochi giorni e in tutta libertà gli infiniti tesori dell’arcipelago delle isole Faroe, un luogo leggendario dominato da una natura sorprendente e suggestiva, immerso tra verdi montagne, gigantesche scogliere, cascate e pittoreschi villaggi di pescatori. Possibilità di visitare in modo semplice e flessibile le suggestive isole di Vagoy, Streymoy, Eysturoy, Vidoy, Kunoy e Sandoy oltre alla pittoresca Tórshavn, che con i suoi 19.000 abitanti è considerata la capitale più piccola al mondo.

Scopri di più +

Le meravigliose Isole Faroe sorgono al centro dell’Oceano Atlantico, a metà strada tra l’Inghilterra e l’Islanda, e si presentano come un piccolo ma fiorente insieme di rocce che punteggiano il mare: un vero paradiso da  esplorare, una natura vergine ed incontaminata ed una terra ricca di storia e di cultura legate alla tradizione vichinga nonchè luogo ideale per gli amanti della natura.

Possibilità di osservare colonie di uccelli e pecore, immersi in un silenzio incantato, interrotto solamente dal piacevole rumore delle cascate, e di conoscere l‘amichevole popolazione locale, con una vita ricca di cultura, i faroesi o feringi.

Una volta giunti all‘isola di Vágar, si inizerà questa avventura in totale libertà, guidando tra le strade collegate da ponti e tunnel dove durante il percorso si avrà la possibilità di visitare gli affascinanti paesini pescherecci di Gásadalur, Tjornuvik, Gjógv, Dalur, Húsavik, realizzare varie escursioni e visitare una fattoria locale scoprendo le antiche usanze dei contadini.

Navigazione in traghetto fino all’isola di Sandoy per godere di impressionanti viste delle scogliere e cascate che  si tuffano  direttamente sul mare. A proprio ritmo si scopriranno gli spettacolari paesaggi di questo mosaico formato per 18 isole prima di arrivare a Tórshavn, la capitale più piccola del mondo.  

Prendetevi tutto il tempo necessario per godere liberamente e al meglio della bellezza di queste isole!

IN EVIDENZA

  • Conoscere questo piccolo e misterioso arcipelago incastonato al centro dell’Oceano Atlantico del Nord.
  • Scoprire Tórshavn, considerata la capitale più piccola del mondo e passeggiare lungo le sue vie.
  • Esplorare in tutta tranquillità, in modo facile e flessibile, incredibili paesaggi e meraviglie naturali, scogliere verticali, montagne, porti naturali, cascate che cadono direttamente sul mare, piccoli villaggi…
  • Conoscere da vicino la vita quotidiana dei faroesi e le loro occupazioni quotidiane.
  • Ammirare la diversità delle numerose specie di uccelli che vivono su queste isole.
  • Realizzare incredibili trekking ed escursioni lungo tutta l’isola.
  • Trasferimento in traghetto fino all’isola di Sandoy,  totalmente vergine.
  • Vivere un’esperienza unica per conoscere in pochi giorni le meraviglie di uno degli arcipelaghi più spettacolari del pianeta.

1° giorno: Volo Italia – Vagar – Scogliere e sentieri di Gasadalur

Arrivo all’aeroporto di Vagar e ritiro dell’auto. Inizia l’avventura visitando il piccolo villaggio di Gasadalur, situato sulla cima di una scogliera gigantesca che cade direttamente sul mare e dove si incontrerà una magnifica cascata. Da qui vi suggeriamo di realizzare una passeggiata lungo i sentieri segnalati della zona per godere della meravigliosa vista di Tindholmur, un’isola disabitata, famosa per le sue cinque cime.
Pernottamento a Vagar.

2° giorno: Isole di Streymoy ed Eysturoy: Vestmanna, Tjornuvik e Eidi

Percorrendo la strada dell’isola di Streymoy in direzione nord, si arriva velocemente alla località di Vestmanna. Si consiglia un’escursione in barca di due ore circa (opzionale) per vedere con un’altra perspettiva le gigantesche scogliere ricche di uccelli marini. Interessante anche la visita al museo della Cera SagaMuseun* (opzionale), dove si realizza un curioso percorso sulla storia delle saghe delle Faroe. Si prosegue poi verso l’estremo nord dell’isola che si raggiunge percorrendo la costa est per visitare il famoso villaggio di Tjornuvik, circondato da ripide montagne, dove si possono ammirare gli imponenti faraglioni conosciuti come “Il gigante e la strega”. Si procede poi sul ponte che collega le isole di Streymoy e di Eysturoy fino al villaggio di Eidi, dove cominciano diversi trekking che conducono a scenari spettacolari e viste mozzafiato della montagna più alta delle isole Faroe: Slættaratindur, il cui nome significa “cima piatta” e che ha un’altezza di 882 m. Pernottamento a Eysturoy.
*Disponibile in giugno, luglio e agosto.

3° giorno : Trekking nei dintorni di Gjogv

Raggiungendo l’estremo nord-est dell’isola di Eysturoy si arriva all’incantevole villaggio di Gjogv, famoso per il suo spettacolare porto naturale, racchiuso tra scogliere. Qui vi sono molte possibilità di realizzare vari trekking e godere di incredibili viste sulle scogliere e sulla bellissima valle di Ambadalur, verso nord-ovest. A Gjogv è possibile acquistare mappe con itinerari e informazioni riguardanti i trekking. Pernottamento a Eysturoy.

4° giorno: Tunnel sottomarino verso le isole del nord

In mattinata si lascia Gjogv in direzione Leirvik, nel centro della costa est di Eysturoy e attraversando il nuovo tunnel sottomarino, che arriva fino all’isola di Bordoy, dipinto e illuminato dall’artista faroese Tróndur Patursson, si raggiunge la località di Klaksvík, la seconda città delle isole Faroe e principale centro commerciale delle isole settentrionali. Klaksvik con il suo porto peschereccio e riconoscibile per la sua enorme montagna a forma di piramide è un ottimo punto di partenza per l’esplorazione delle altre isole del nord. Sull’isola di Vidoy si trova il villaggio più settentrionale delle isole Faroe, Viðareði, dove potrete sostare per mangiare in uno dei suoi ristoranti locali o per gustarvi una tazza di caffè e una fetta di torta. Pernottamento nelle isole del Nord.

5° giorno: Cittadina di Kunoy e sosta in una casa privata di Soldafjordur

In mattinata vi suggeriamo la visita dell’isola di Kunoy. Dal villaggio di Kunoy si gode di un bellissimo panorama sull’isola di Kalsoy. Incastonato in una valle, sopra il villaggio, si trova un piccolo bosco che potete visitare. Una leggenda locale narra che in una delle cime di Kunoy giace una delle tavole appartenenti all’Arca di Noè su cui crescono molluschi e conchiglie: si dice coloro che si sono persi nella nebbia sono riusciti a vedere la tavola, mentre tutti quelli che l’hanno cercata di proposito non sono mai riusciti a trovarla. Sulla strada di ritorno verso Eysturoy suggeriamo una sosta ad un casa privata con un magnifico giardino a Søldarfjørdur, un pittoresco villaggio nel sud dell‘isola: qui verrete accolti con caffè e qualche fetta di torta. Pernottamento a Torshavn, capitale delle Faroe.

6° giorno: Traghetto all’isola di Sandoy

Dopo aver guidato fino al porto di Gamlaaett, prenderemo un traghetto che passando di fronte alle isole di Hestur e Koltur, si raggiungerà Skopun, nell’isola di Sandoy. Chiamata anche l’isola Saga, è un’isola tra le più vergini di tutto l’arcipelago e dove ancora si conserva lo stile di vita tradizionale faroese. Oltre alla chiesa di Sandur, e le scogliere ricche di uccelli, da non dimenticare la visita ai villaggi costieri di Dalur, Husavik o Skalavik. Rientro in traghetto a Gamlaaett. Pernottamento a Torshavn.

7° giorno: Torshavn ed i suoi dintorni

Giornata da dedicare alla visita di Torshavn, la capitale più piccola del mondo. Il porto dove si trova la zona antica di Reyn e Tinganes, il parlamento, con le sue strette vie e casette coperte per tetti di torba, è davvero pittoresco.Nella via principale, oltre a caffetterie e ristoranti, si troveranno i famosi maglioni di lana faroese in negozi come “Sirri” o “Gudrun e Gudrun”. Si consiglia anche di fare un breve trekking nei dintorni, partendo da Tórshavn fino a raggiungere Kirkjubour, centro storico e culturale delle Faroe. La prima parte della marcia è in salita, ma ne vale la pena per le meravigliose viste di Torshavn e Nolsoy una volta giunti in cima. Seguendo le segnalazioni lungo il cammino, si raggiunge un leggio realizzato in pietra, dove durante gli ultimi 120 anni si sono svolti diversi incontri e riunioni pubbliche. Continuando verso il sud per il cammino, si godrà di una vista delle isole Sandoy, Hestur e Koltur. Arrivati a Kirkjurbour si potrà visitare la pittoresca fattoria “King’s Farm”, di 900 anni fa, dove i proprietari si susseguono da ben 17 generazioni. Visita alla cattedrale Magnus e alla piccola chiesa medioevale di Saint Olav, costruita nel 1111. Pernottamento a Vagar.

8° giorno: Volo Vagar – Italia

Riconsegna dell’auto in aeroporto e volo di rientro in Italia.

NOTA BENE: Questo tour è un viaggio unico ed esclusivo, studiato e organizzato da professionisti del settore. Il programma è a titolo orientativo e può essere soggetto a variazioni in quanto possono verificarsi molteplici circostanze imprevedibili come maltempo, cattive condizioni del terreno, problemi logistici o tecnici e/o altro che possono comportare modifiche del programma stabilito all’origine, per questo viene richiesta molta flessibilità e collaborazione da parte del viaggiatore. Tutte le attività sono subordinate alle condizioni meteorologiche e possono essere cancellate in caso di condizioni avverse.

Tipologia di tour

Si tratta di un viaggio avventura, livello facile.La formula Fly & Drive permette inoltre di godere al meglio delle bellezze di queste isole in autonomia, guidando con i propri ritmi e in tutta tranquillità.

I trekking

Durante gli imperdibili trekking delle isole Faroe consigliamo di munirsi di abbigliamento impermeabile, di vestirsi a strati e di portare nel proprio zaino alimenti come barrette energetiche, cioccolato, thermos con bevande calde e altri cibi di scarso peso e grande apporto energetico. Raccomandiamo inoltre di munirsi di una cartina dettagliata della zona visitata e chiedere informazioni in loco sugli itinerari e sulla durata di percorrenza stimata.È importante seguire i sentieri tracciati, evitare di camminare su terreni coltivati o percorrere zone in cui il terreno è molto fragile: i terreni rocciosi nelle prossimità delle sogliere e nelle zone più alte possono essere pericolosi a causa della loro superificie scivolosa. Occorre inoltre prestare molta attenzione ai nidi degli uccelli nascosti nell‘erba ed evitare di disturbarli; generalmente si riconoscono dai versi che questi bellissimi esemplari emettono quando ci troviamo nelle loro vicinanze. Infine, in caso di nebbia si consiglia di fermarsi e attendere che le condizioni di visibilità migliorino.

Età minima

Si tratta di un viaggio itinerante in autonomia adatto anche a famiglie, bambini e ragazzi; i minori di 18 anni devono essere accompagnati dai genitori o da un tutore legale. L’età minima richiesta per il noleggio dell’auto è di 21 anni compiuti.

Il bagaglio e lo zaino

Durante i giorni del tour e i trekking ogni viaggiatore porterà con sé uno zainetto da 25/30 litri con il materiale personale, i vestiti di ricambio, il k-way, la macchina fotografica e il pic-nic necessari per il pranzo. Per una camminata più confortevole, dovrebbero essere ridotti al minimo sia il peso che l’ingombro.Per il proprio bagaglio personale, l’abbigliamento e il materiale necessario durante il viaggio, si consiglia uno zaino grande, una borsa di viaggio morbida, o una valigia che rimarranno nella vettura o presso l‘alloggio.

Clima e ore di luce

Nonostante le Isole Faroe siano situate al 62° parallelo Nord, il clima è sorprendentemente mite anche grazie alla corrente del Golfo. Durante la stagione invernale, le temperature si aggirano intorno ai 3 °C, mentre nei mesi più caldi dell’estate la temperatura media è di 12°C. In primavera e in autunno, si registrano in media 8 °C. Nei mesi di giugno, luglio e agosto, che sono i più caldi, le temperature massime possono superare i 20°C. Il meteo, però, è imprevedibile: spesso, infatti, nel corso della stessa giornata si alternano rovesci e schiarite. Si consiglia di vestirsi sempre a strati e di mettere in valigia indumenti pesanti e impermeabili.

Durante l’estate i giorni sono molto lunghi, raggiungendo il loro massimo nel mese di giugno, con 20 ore di luce e non arrivando ad essere totalmente notte.

Maggio 17-20 ore di luce.

Giugno 20 ore di luce.

Luglio 20-19 ore di luce.

Agosto 18-14 ore di luce.

Settembre 14-11 ore di luce.

Ottobre 11-8 ore di luce.

L‘alimentazione

La cucina feroesa è molta varia e di una qualità eccelente.Nelle isole si può assaggiare una gran varietà di frutti di mare, carne di balena oltre che il bacalà e i migliori salmoni del mondo. Altri piatti tipici sono la carne di agnello e gli uccelli locali. I vegetali e le verdure sono molto apprezzabile nella cucina locale.Le colazioni sono comprese e vengono servite negli alloggi o in bar o ristoranti vicini. I pranzi e le cene sono invece liberi e a carico del viaggiatore.Qualora il viaggiatore abbia delle esigenze alimentari particolari, intolleranze, celiachia, o sia vegetariano, deve segnalarlo prima della partenza compilando un apposito modulo al momento della prenotazione; in questo modo l’organizzazione può essere informata delle specificità di ognuno ed avvisare le strutture ricettive affinché possano venire incontro, nel limite del possibile, alle esigenze di tutti i viaggiatori.

Pernottamento

Gli alloggi nelle Isole Feroe sono molto limitati e con uno standard quasi simile, differenziandosi tra loro tra guesthouse, rifugi, cottage o bed & breakfast, in alcune strutture è possibile pernottare in camera singola. Le strutture sono molto semplici ma pulite e accoglienti e offrono tutto il necessario per una piacevole permanenza.Gli hotel dispongono di maggior comfort e le camere sono doppie o singole con servizi privati. Di solito hanno un ristorante all’interno o nelle vicinanze.

Guida dell‘auto

Le isole Faroe sono attraverste da circa 900 km di strade, di cui 450 km sono autostrade. 17 delle 18 isole sono ben collegate grazie a ponti, traghetti e voli in elicottero, e dopo la costruzione dei due tunnel sottomarini, viaggiare da un estremo all‘altro dell‘arcipelago è diventato ancora più facile.Le strade sono contrassegnate da numeri: quella principale ha due linee e pertanto è segnalata con un numero a due cifre; le strade associate alle città hanno invece 3 cifre. Durante le guida, bisogna prestare molta attenzione alla presenza di pecore che attraversano la strada e ridurre la velocità nel caso si trovassero nelle vicinanze.Non tutti i tunnel sono dotati di illuminazione e si consiglia pertanto di tenere accesi i fari dell‘auto durante la guida.

Tunnel e pedaggi

Esistono due tunnel sottomarini, Vágatunnilin che con i suoi 4,9 km di lunghezza collega le isole Vágoy e Streymoy, e Norðoyatunnilin, che misura invece 6 km e collega le isole di Eysturoy e Borðoy. I pedaggi per attraversarli non sono inclusi nella quota del tour e si pagano direttamente in loco alla compagnia di autonoleggio (circa 15 euro per tratta).

Prenotazione e termine d'iscrizione

Prenotazione: Acconto del 40% del prezzo totale del tour + polizza annullamento (facoltativa) + spese gestione pratica al momento della prenotazione, saldo e tasse aeroportuali entro 45 giorni prima della partenza. Per prenotazioni in epoca successiva a tale termine il saldo dovrà essere versato al momento della prenotazione in un’unica soluzione.

Termine d’iscrizione: Raccomandiamo di realizzare l’iscrizione con un buon anticipo per poter trovare migliori tariffe e soluzioni di volo. L’iscrizione è comunque possibile in qualsiasi momento previo verifica della disponibilità di posti liberi nel tour e nei voli per l’Islanda.

 

Descrizione

Scopri di più +

Le meravigliose Isole Faroe sorgono al centro dell’Oceano Atlantico, a metà strada tra l’Inghilterra e l’Islanda, e si presentano come un piccolo ma fiorente insieme di rocce che punteggiano il mare: un vero paradiso da  esplorare, una natura vergine ed incontaminata ed una terra ricca di storia e di cultura legate alla tradizione vichinga nonchè luogo ideale per gli amanti della natura.

Possibilità di osservare colonie di uccelli e pecore, immersi in un silenzio incantato, interrotto solamente dal piacevole rumore delle cascate, e di conoscere l‘amichevole popolazione locale, con una vita ricca di cultura, i faroesi o feringi.

Una volta giunti all‘isola di Vágar, si inizerà questa avventura in totale libertà, guidando tra le strade collegate da ponti e tunnel dove durante il percorso si avrà la possibilità di visitare gli affascinanti paesini pescherecci di Gásadalur, Tjornuvik, Gjógv, Dalur, Húsavik, realizzare varie escursioni e visitare una fattoria locale scoprendo le antiche usanze dei contadini.

Navigazione in traghetto fino all’isola di Sandoy per godere di impressionanti viste delle scogliere e cascate che  si tuffano  direttamente sul mare. A proprio ritmo si scopriranno gli spettacolari paesaggi di questo mosaico formato per 18 isole prima di arrivare a Tórshavn, la capitale più piccola del mondo. 

Prendetevi tutto il tempo necessario per godere liberamente e al meglio della bellezza di queste isole!

IN EVIDENZA

  • Conoscere questo piccolo e misterioso arcipelago incastonato al centro dell’Oceano Atlantico del Nord.
  • Scoprire Tórshavn, considerata la capitale più piccola del mondo e passeggiare lungo le sue vie.
  • Esplorare in tutta tranquillità, in modo facile e flessibile, incredibili paesaggi e meraviglie naturali, scogliere verticali, montagne, porti naturali, cascate che cadono direttamente sul mare, piccoli villaggi…
  • Conoscere da vicino la vita quotidiana dei faroesi e le loro occupazioni quotidiane.
  • Ammirare la diversità delle numerose specie di uccelli che vivono su queste isole.
  • Realizzare incredibili trekking ed escursioni lungo tutta l’isola.
  • Trasferimento in traghetto fino all’isola di Sandoy,  totalmente vergine.
  • Vivere un’esperienza unica per conoscere in pochi giorni le meraviglie di uno degli arcipelaghi più spettacolari del pianeta.
Programma

1° giorno: Volo Italia – Vagar – Scogliere e sentieri di Gasadalur

Arrivo all’aeroporto di Vagar e ritiro dell’auto. Inizia l’avventura visitando il piccolo villaggio di Gasadalur, situato sulla cima di una scogliera gigantesca che cade direttamente sul mare e dove si incontrerà una magnifica cascata. Da qui vi suggeriamo di realizzare una passeggiata lungo i sentieri segnalati della zona per godere della meravigliosa vista di Tindholmur, un’isola disabitata, famosa per le sue cinque cime.
Pernottamento a Vagar.

2° giorno: Isole di Streymoy ed Eysturoy: Vestmanna, Tjornuvik e Eidi

Percorrendo la strada dell’isola di Streymoy in direzione nord, si arriva velocemente alla località di Vestmanna. Si consiglia un’escursione in barca di due ore circa (opzionale) per vedere con un’altra perspettiva le gigantesche scogliere ricche di uccelli marini. Interessante anche la visita al museo della Cera SagaMuseun* (opzionale), dove si realizza un curioso percorso sulla storia delle saghe delle Faroe. Si prosegue poi verso l’estremo nord dell’isola che si raggiunge percorrendo la costa est per visitare il famoso villaggio di Tjornuvik, circondato da ripide montagne, dove si possono ammirare gli imponenti faraglioni conosciuti come “Il gigante e la strega”. Si procede poi sul ponte che collega le isole di Streymoy e di Eysturoy fino al villaggio di Eidi, dove cominciano diversi trekking che conducono a scenari spettacolari e viste mozzafiato della montagna più alta delle isole Faroe: Slættaratindur, il cui nome significa “cima piatta” e che ha un’altezza di 882 m. Pernottamento a Eysturoy.
*Disponibile in giugno, luglio e agosto.

3° giorno : Trekking nei dintorni di Gjogv

Raggiungendo l’estremo nord-est dell’isola di Eysturoy si arriva all’incantevole villaggio di Gjogv, famoso per il suo spettacolare porto naturale, racchiuso tra scogliere. Qui vi sono molte possibilità di realizzare vari trekking e godere di incredibili viste sulle scogliere e sulla bellissima valle di Ambadalur, verso nord-ovest. A Gjogv è possibile acquistare mappe con itinerari e informazioni riguardanti i trekking. Pernottamento a Eysturoy.

4° giorno: Tunnel sottomarino verso le isole del nord

In mattinata si lascia Gjogv in direzione Leirvik, nel centro della costa est di Eysturoy e attraversando il nuovo tunnel sottomarino, che arriva fino all’isola di Bordoy, dipinto e illuminato dall’artista faroese Tróndur Patursson, si raggiunge la località di Klaksvík, la seconda città delle isole Faroe e principale centro commerciale delle isole settentrionali. Klaksvik con il suo porto peschereccio e riconoscibile per la sua enorme montagna a forma di piramide è un ottimo punto di partenza per l’esplorazione delle altre isole del nord. Sull’isola di Vidoy si trova il villaggio più settentrionale delle isole Faroe, Viðareði, dove potrete sostare per mangiare in uno dei suoi ristoranti locali o per gustarvi una tazza di caffè e una fetta di torta. Pernottamento nelle isole del Nord.

5° giorno: Cittadina di Kunoy e sosta in una casa privata di Soldafjordur

In mattinata vi suggeriamo la visita dell’isola di Kunoy. Dal villaggio di Kunoy si gode di un bellissimo panorama sull’isola di Kalsoy. Incastonato in una valle, sopra il villaggio, si trova un piccolo bosco che potete visitare. Una leggenda locale narra che in una delle cime di Kunoy giace una delle tavole appartenenti all’Arca di Noè su cui crescono molluschi e conchiglie: si dice coloro che si sono persi nella nebbia sono riusciti a vedere la tavola, mentre tutti quelli che l’hanno cercata di proposito non sono mai riusciti a trovarla. Sulla strada di ritorno verso Eysturoy suggeriamo una sosta ad un casa privata con un magnifico giardino a Søldarfjørdur, un pittoresco villaggio nel sud dell‘isola: qui verrete accolti con caffè e qualche fetta di torta. Pernottamento a Torshavn, capitale delle Faroe.

6° giorno: Traghetto all’isola di Sandoy

Dopo aver guidato fino al porto di Gamlaaett, prenderemo un traghetto che passando di fronte alle isole di Hestur e Koltur, si raggiungerà Skopun, nell’isola di Sandoy. Chiamata anche l’isola Saga, è un’isola tra le più vergini di tutto l’arcipelago e dove ancora si conserva lo stile di vita tradizionale faroese. Oltre alla chiesa di Sandur, e le scogliere ricche di uccelli, da non dimenticare la visita ai villaggi costieri di Dalur, Husavik o Skalavik. Rientro in traghetto a Gamlaaett. Pernottamento a Torshavn.

7° giorno: Torshavn ed i suoi dintorni

Giornata da dedicare alla visita di Torshavn, la capitale più piccola del mondo. Il porto dove si trova la zona antica di Reyn e Tinganes, il parlamento, con le sue strette vie e casette coperte per tetti di torba, è davvero pittoresco.Nella via principale, oltre a caffetterie e ristoranti, si troveranno i famosi maglioni di lana faroese in negozi come “Sirri” o “Gudrun e Gudrun”. Si consiglia anche di fare un breve trekking nei dintorni, partendo da Tórshavn fino a raggiungere Kirkjubour, centro storico e culturale delle Faroe. La prima parte della marcia è in salita, ma ne vale la pena per le meravigliose viste di Torshavn e Nolsoy una volta giunti in cima. Seguendo le segnalazioni lungo il cammino, si raggiunge un leggio realizzato in pietra, dove durante gli ultimi 120 anni si sono svolti diversi incontri e riunioni pubbliche. Continuando verso il sud per il cammino, si godrà di una vista delle isole Sandoy, Hestur e Koltur. Arrivati a Kirkjurbour si potrà visitare la pittoresca fattoria “King’s Farm”, di 900 anni fa, dove i proprietari si susseguono da ben 17 generazioni. Visita alla cattedrale Magnus e alla piccola chiesa medioevale di Saint Olav, costruita nel 1111. Pernottamento a Vagar.

8° giorno: Volo Vagar – Italia

Riconsegna dell’auto in aeroporto e volo di rientro in Italia.

NOTA BENE: Questo tour è un viaggio unico ed esclusivo, studiato e organizzato da professionisti del settore. Il programma è a titolo orientativo e può essere soggetto a variazioni in quanto possono verificarsi molteplici circostanze imprevedibili come maltempo, cattive condizioni del terreno, problemi logistici o tecnici e/o altro che possono comportare modifiche del programma stabilito all’origine, per questo viene richiesta molta flessibilità e collaborazione da parte del viaggiatore. Tutte le attività sono subordinate alle condizioni meteorologiche e possono essere cancellate in caso di condizioni avverse.

Più informazioni

Tipologia di tour

Si tratta di un viaggio avventura, livello facile.La formula Fly & Drive permette inoltre di godere al meglio delle bellezze di queste isole in autonomia, guidando con i propri ritmi e in tutta tranquillità.

I trekking

Durante gli imperdibili trekking delle isole Faroe consigliamo di munirsi di abbigliamento impermeabile, di vestirsi a strati e di portare nel proprio zaino alimenti come barrette energetiche, cioccolato, thermos con bevande calde e altri cibi di scarso peso e grande apporto energetico. Raccomandiamo inoltre di munirsi di una cartina dettagliata della zona visitata e chiedere informazioni in loco sugli itinerari e sulla durata di percorrenza stimata.È importante seguire i sentieri tracciati, evitare di camminare su terreni coltivati o percorrere zone in cui il terreno è molto fragile: i terreni rocciosi nelle prossimità delle sogliere e nelle zone più alte possono essere pericolosi a causa della loro superificie scivolosa. Occorre inoltre prestare molta attenzione ai nidi degli uccelli nascosti nell‘erba ed evitare di disturbarli; generalmente si riconoscono dai versi che questi bellissimi esemplari emettono quando ci troviamo nelle loro vicinanze. Infine, in caso di nebbia si consiglia di fermarsi e attendere che le condizioni di visibilità migliorino.

Età minima

Si tratta di un viaggio itinerante in autonomia adatto anche a famiglie, bambini e ragazzi; i minori di 18 anni devono essere accompagnati dai genitori o da un tutore legale. L’età minima richiesta per il noleggio dell’auto è di 21 anni compiuti.

Il bagaglio e lo zaino

Durante i giorni del tour e i trekking ogni viaggiatore porterà con sé uno zainetto da 25/30 litri con il materiale personale, i vestiti di ricambio, il k-way, la macchina fotografica e il pic-nic necessari per il pranzo. Per una camminata più confortevole, dovrebbero essere ridotti al minimo sia il peso che l’ingombro.Per il proprio bagaglio personale, l’abbigliamento e il materiale necessario durante il viaggio, si consiglia uno zaino grande, una borsa di viaggio morbida, o una valigia che rimarranno nella vettura o presso l‘alloggio.

Clima e ore di luce

Nonostante le Isole Faroe siano situate al 62° parallelo Nord, il clima è sorprendentemente mite anche grazie alla corrente del Golfo. Durante la stagione invernale, le temperature si aggirano intorno ai 3 °C, mentre nei mesi più caldi dell’estate la temperatura media è di 12°C. In primavera e in autunno, si registrano in media 8 °C. Nei mesi di giugno, luglio e agosto, che sono i più caldi, le temperature massime possono superare i 20°C. Il meteo, però, è imprevedibile: spesso, infatti, nel corso della stessa giornata si alternano rovesci e schiarite. Si consiglia di vestirsi sempre a strati e di mettere in valigia indumenti pesanti e impermeabili.

Durante l’estate i giorni sono molto lunghi, raggiungendo il loro massimo nel mese di giugno, con 20 ore di luce e non arrivando ad essere totalmente notte.

Maggio 17-20 ore di luce.

Giugno 20 ore di luce.

Luglio 20-19 ore di luce.

Agosto 18-14 ore di luce.

Settembre 14-11 ore di luce.

Ottobre 11-8 ore di luce.

L‘alimentazione

La cucina feroesa è molta varia e di una qualità eccelente.Nelle isole si può assaggiare una gran varietà di frutti di mare, carne di balena oltre che il bacalà e i migliori salmoni del mondo. Altri piatti tipici sono la carne di agnello e gli uccelli locali. I vegetali e le verdure sono molto apprezzabile nella cucina locale.Le colazioni sono comprese e vengono servite negli alloggi o in bar o ristoranti vicini. I pranzi e le cene sono invece liberi e a carico del viaggiatore.Qualora il viaggiatore abbia delle esigenze alimentari particolari, intolleranze, celiachia, o sia vegetariano, deve segnalarlo prima della partenza compilando un apposito modulo al momento della prenotazione; in questo modo l’organizzazione può essere informata delle specificità di ognuno ed avvisare le strutture ricettive affinché possano venire incontro, nel limite del possibile, alle esigenze di tutti i viaggiatori.

Pernottamento

Gli alloggi nelle Isole Feroe sono molto limitati e con uno standard quasi simile, differenziandosi tra loro tra guesthouse, rifugi, cottage o bed & breakfast, in alcune strutture è possibile pernottare in camera singola. Le strutture sono molto semplici ma pulite e accoglienti e offrono tutto il necessario per una piacevole permanenza.Gli hotel dispongono di maggior comfort e le camere sono doppie o singole con servizi privati. Di solito hanno un ristorante all’interno o nelle vicinanze.

Guida dell‘auto

Le isole Faroe sono attraverste da circa 900 km di strade, di cui 450 km sono autostrade. 17 delle 18 isole sono ben collegate grazie a ponti, traghetti e voli in elicottero, e dopo la costruzione dei due tunnel sottomarini, viaggiare da un estremo all‘altro dell‘arcipelago è diventato ancora più facile.Le strade sono contrassegnate da numeri: quella principale ha due linee e pertanto è segnalata con un numero a due cifre; le strade associate alle città hanno invece 3 cifre. Durante le guida, bisogna prestare molta attenzione alla presenza di pecore che attraversano la strada e ridurre la velocità nel caso si trovassero nelle vicinanze.Non tutti i tunnel sono dotati di illuminazione e si consiglia pertanto di tenere accesi i fari dell‘auto durante la guida.

Tunnel e pedaggi

Esistono due tunnel sottomarini, Vágatunnilin che con i suoi 4,9 km di lunghezza collega le isole Vágoy e Streymoy, e Norðoyatunnilin, che misura invece 6 km e collega le isole di Eysturoy e Borðoy. I pedaggi per attraversarli non sono inclusi nella quota del tour e si pagano direttamente in loco alla compagnia di autonoleggio (circa 15 euro per tratta).

Prenotazione e termine d'iscrizione

Prenotazione: Acconto del 40% del prezzo totale del tour + polizza annullamento (facoltativa) + spese gestione pratica al momento della prenotazione, saldo e tasse aeroportuali entro 45 giorni prima della partenza. Per prenotazioni in epoca successiva a tale termine il saldo dovrà essere versato al momento della prenotazione in un’unica soluzione.

Termine d’iscrizione: Raccomandiamo di realizzare l’iscrizione con un buon anticipo per poter trovare migliori tariffe e soluzioni di volo. L’iscrizione è comunque possibile in qualsiasi momento previo verifica della disponibilità di posti liberi nel tour e nei voli per l’Islanda.

 

IL VIAGGIO IN IMMAGINI

ESPLORA ALTRI VIAGGI
AVENTURA
Octubre y Noviembre

NORUEGA. LOFOTEN, AURORAS BOREALES Y BALLENAS

Precio desde: 1.995€
8 días. Nivel Fácil. Islas Lofoten y Vesteralen, uno de los mejores lugares del mundo para ver auroras boreales. Senderismo y safari de ballenas.
AVVENTURA COMFORT
Gennaio a Marzo

LA MAGIA DELLE AURORE BOREALI ALLE LOFOTEN NORUEGA. TOUR AVVENTURA COMFORT

Prezzo da: 2.395€
7 giorni. Livello Semplice. Avventura tra le isole Lofoten e Kiruna sotto la magia delle Aurore Boreali. Gruppi ridotti e pernottamento in hotel.

FLY & DRIVE

Tour con auto a noleggio

8 giorni

Da

1.250€

Destinazione

Isole Faroe

Sconto 2% se hai già viaggiato con noi!

LIVELLO SEMPLICE (+info)

Fechas

Partenze individuali 2020

Partenze tutti i giorni da aprile a ottobre. Chiedi maggiori dettagli.

Quota individuale

Da 1.250€

Precio 7 noches en alojamientos Bed & Breakfast:
Precio en habitación doble por persona: desde 1.895 €
Precio por habitación individual: desde 2.095 €

Precio 7 noches en Hotel:
Precio en habitación doble por persona: Desde 2.065 €
Precio por habitación individual: Desde 2.395 €

NOTA: Precio mínimo orientativo

  • Tutti i pernottamenti 7 notti in guesthouse/ bed&breakfast (in camera doppia o singola con servizi condivisi e colazione) o hotel (camera doppia o singola con servizi privati e colazione) come da programma
  • Noleggio dell’auto per i giorni del tour (categoria A) con chilometraggio illimitato e CDW
  • Consegna e rilascio dell’auto in aeroporto
  • Visita a una casa privata con caffè & torta     
  • Biglietto di ritorno in traghetto per la visita all’Isola di Sandoy
  • Assicurazione medico-bagaglio (obbligatoria)
  • Biglietto aereo di andata e ritorno dall’Italia a Vagar A/R (consultare Terre Polari per la ricerca voli)
  • Spese emissione biglietto aereo e gestione pratica (Euro 25 per persona)
  • Pranzi e cene durante la permanenza alle Isole Faroe
  • Tutte le escursioni classificate come opzionali
  • Conducente addizionale
  • Abbigliamento personale da montagna
  • Pasti/colazione e pernottamenti durante i trasferimenti negli aeroporti o quelli non contemplati nel programma
  • Pernottamenti, pasti extra, cancellazione dei voli, emissione nuovi voli dovuti a ritardi, cattive condizioni meteorologiche, scioperi aeroportuali, o qualsiasi altra causa che non dipenda dall’agenzia organizzatrice
  • Polizza annullamento (facoltativa)
  • Tutto quanto non specificato alla voce “la quota comprende”
Comprende
  • Tutti i pernottamenti 7 notti in guesthouse/ bed&breakfast (in camera doppia o singola con servizi condivisi e colazione) o hotel (camera doppia o singola con servizi privati e colazione) come da programma
  • Noleggio dell’auto per i giorni del tour (categoria A) con chilometraggio illimitato e CDW
  • Consegna e rilascio dell’auto in aeroporto
  • Visita a una casa privata con caffè & torta
  • Biglietto di ritorno in traghetto per la visita all’Isola di Sandoy
  • Assicurazione medico-bagaglio (obbligatoria)
No incluye
  • Biglietto aereo di andata e ritorno dall’Italia a Vagar A/R (consultare Terre Polari per la ricerca voli)
  • Spese emissione biglietto aereo e gestione pratica (Euro 25 per persona)
  • Pranzi e cene durante la permanenza alle Isole Faroe
  • Tutte le escursioni classificate come opzionali
  • Conducente addizionale
  • Abbigliamento personale da montagna
  • Pasti/colazione e pernottamenti durante i trasferimenti negli aeroporti o quelli non contemplati nel programma
  • Pernottamenti, pasti extra, cancellazione dei voli, emissione nuovi voli dovuti a ritardi, cattive condizioni meteorologiche, scioperi aeroportuali, o qualsiasi altra causa che non dipenda dall’agenzia organizzatrice
  • Polizza annullamento (facoltativa)
  • Tutto quanto non specificato alla voce “la quota comprende”

SIETE IN TANTI?

Questo viaggio può anche essere organizzato in esclusiva per il tuo gruppo di amici, famigliari, un’associazione o simili. Se sei interessato a questa opzione contattaci per avere maggiori informazioni.

CONDIVIDI QUEST’AVVENTURA

IL VIAGGIO IN IMMAGINI

ESPLORA ALTRI VIAGGI
AVVENTURA
Settembre

ISOLE LOFOTEN IN SETTEMBRE, AURORE BOREALI E BALENE

Prezzo da: 1.995€
7 giorni. Livello Semplice. Alla ricerca delle prime Aurore Boreali dell'anno tra le isole Lofoten e Vesteralen, realizzando trekking, escursioni e un safari di balene. Partenze 2 e 12 settembre.

SIETE IN TANTI?

Questo viaggio può anche essere organizzato in esclusiva per il tuo gruppo di amici, famigliari, un’associazione o simili. Se sei interessato a questa opzione contattaci per avere maggiori informazioni.

CONDIVIDI QUEST’AVVENTURA

Richiesta informazioni e scheda tecnica

Richiesta informazioni e scheda tecnica...

INFORMAZIONI SUI LIVELLI

I Viaggi AvventuraAvventura-comfort sono viaggi attivi, accessibili a tutti coloro che vogliono conoscere queste destinazioni attraverso escursioni e trekking a contatto con la natura incontaminata di questi luoghi.

Semplice: viaggi con escursioni e trekking non impegnativi, senza zaino e di durata approssimativa tra le 3 e le 5 ore con soste lungo il cammino.

Medio: viaggi con trekking di durata variabile tra le 5 e le 7 ore con soste lungo il cammino. Alcuni viaggi avventura di livello medio prevedono trekking di livello semplice ma hanno una durata di 8 giorni o più.

Le Spedizioni sono traversate che permettono di scoprire gli angoli più belli e a volte meno conosciuti, in completa autonomia a piedi, con gli sci, con le racchette da neve, i cani da slitta o i kayak.

Semplice: viaggi attivi senza difficoltà tecnica e con camminate di durata pari o inferiore alle 5 ore.

Medio: viaggi attivi con trekking dalle 4 alle 7 ore giornaliere, si consiglia di godere di una buona forma fisica, di non avere problemi a trasportare il proprio zaino sulle spalle e si raccomanda allenamento e potenziamento della resistenza per godere al meglio dell’avventura.

Alto: le tappe superano, in alcuni casi, le 8 ore di traversata. In alcuni casi si richiede di avere una buona esperienza alpinistica e godere di una buona forma fisica.

Richiesta informazioni e scheda tecnica

Richiesta informazioni e scheda tecnica...

Richiesta informazioni e scheda tecnica

Richiesta informazioni e scheda tecnica...

Vuoi entrare anche tu a far parte dello staff di Terre Polari?

Se anche tu sei amante della natura e delle attività outdoor e parli almeno due lingue straniere (inglese, spagnolo, francese) inviarci il tuo curriculum dettagliato completo di foto e una presentazione autorizzando il trattamento dei dati ai sensi dell´informativa sulla Privacy a curriculum@terrepolari.com